Apri il menu principale

Modifiche

m
nessun oggetto della modifica
La '''Battaglia di Marj Rāhiṭ''' ({{arabo|معركة مرج راهط|Maʿrakat Marj Rāhiṭ}}) fu un fatto d'arme che contrappose il 18 agosto [[684]] l'esercito dell'anti-califfo di [[La Mecca|Mecca]] [[Abd Allah ibn al-Zubayr|ʿAbd Allāh b. al-Zubayr]] alle forze [[omayyadi]] di [[Marwan ibn al-Hakam|Marwān I]].
 
Lo scontro ha una duplice possibilità di lettura.: Dauna unistituzionale latoe (cheuna potremmo definire "istituzionale")sociologica. siIl trattavaprimo diintendeva dirimere la contrapposizione che s'era creata fra il figlio d'un antico [[Compagno (Islam)|Compagno]] del [[Maometto|Profeta]] Muhammad (che s'era ribellato al quarto [[califfoCaliffo]] [[Ali ibn Abi Talib|ʿAlī b. Abī Ṭālib]] nella [[Battaglia del Cammello]], finendovi ucciso) e un rappresentante della famiglia omayyade.<br>
Il primoCaliffo aveva preso il controllo della [[Penisola arabica]] e dell'[[Egitto]] nel marasma istituzionale creato dalla morte senza eredi puberi dell'ultimo califfo della branca "sufyanide" del califfato, [[Mu'awiya ibn Yazid|Muʿāwiya II]], mentre il secondo era stato investito della carica califfale al termine di una lunga riunione dell'intera famiglia omayyade (oltre un centinaio di persone), riunitasi nell'antica capitale dei [[Ghassanidi]], al-Jābiya.
 
Il candidato alla successione di Mu'awiya II era stato appunto l'anziano Marwān [[ibn|b.]] al-Ḥakam, che era stato il principale collaboratore del terzo califfo "ortodosso", [[Uthman ibn Affan|ʿUthmān b. ʿAffān]].
 
L'altroLa pianolettura di letturasociologica (che si potrebbe definire inveceanche "socio-politico-economicoeconomica") contrapponevaderivava dall'antica e irrisolta contrapposizione tra gli [[Arabi]] di origine meridionale (o yemeniti, o [[kalbiti]]) a quelli di origine settentrionale (o [[qaysiti]], o mudariti).
 
I primi erano accusati (non senza ragione) dai secondi di continuare ad essere sensibilmente privilegiati dalla dinastia omayyade, che agli [[Yemen]]iti s'era in effetti da sempre sostanziosamente appoggiata.
120 810

contributi