Audi 100: differenze tra le versioni

170 byte aggiunti ,  8 anni fa
m (ortografia)
Nel 1982 venne lanciata la terza serie di ''Audi 100'', la ''C3'', codice interno TYP 44. Come sempre, nonostante si trattasse di un modello totalmente nuovo, rimaneva immutato lo schema meccanico, marchio di fabbrica della Casa dei quattro anelli.
 
Innovativa la linea, sempre a tre volumi, ma dalle forme aerodinamiche (il [[coefficiente di penetrazione aerodinamica]] Cx era di 0,30), riprese dal prototipo ''Forschungsauto'' (in italiano "auto da ricerca") presentato al [[Salone di Francoforte]] 1981<ref>[[Quattroruote]] settembre 1982, pag. 97</ref>. In particolare la fiancata, con la parte superiore molto arrotondata, e l'ampia superficie vetrata davano alla ''100'' un aspetto molto moderno. Spaziosi, ben rifiniti e moderni gli interni. Venne giudicata positivamente dagli addetti ai lavori, tanto da aggiudicarsi il premio [[Auto dell'anno]] nel [[1983]].
 
La gamma di motori al momento del debutto prevedeva tre unità a benzina: un 4 cilindri di 1781&nbsp;cm³ da 75&nbsp;CV (l'anno successivo portato a 90 &nbsp;CV), il 5 cilindri a carburatore di 1921&nbsp;cm³ da 100 &nbsp;CV e il pari frazionato a iniezione di 2144&nbsp;cm³ da 136&nbsp;CV. Due, invece, i propulsori diesel, entrambi 5 cilindri a iniezione indiretta di 1986&nbsp;cm³: aspirato da 70 &nbsp;CV (già da tempo montato sulla precedente typ 43) e la versione turbocompressa da 87 &nbsp;CV. Due gli allestimenti disponibili per il nostro mercato: il semplificato ''CC'' ("1.8" e "diesel") e il più completo ''CD'' (1900, 2200 ed entrambi i diesel).