Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: Fix dimensionamento immagini (v. richiesta)
|PostNazionalità =  appartenente alla cosiddetta ''"scuola romana"'' del XIII secolo, insieme a [[Pietro Cavallini]] e [[Filippo Rusuti]]
}}
[[File:Jacopo Torriti Pancreator.png|thumb|260pxupright=1.2|Il ''Volto del Creatore'', sinopia dalla ''Creazione di Adamo''. Assisi, [[Basilica superiore di San Francesco]]]]
{{Citazione|Torriti e i suoi mostrano una conoscenza di prima mano soprattutto dei modelli antichi, che ad Assisi si manifesta per esempio nella varietà e nella salda misura classicheggiante dell’apparato ornamentale, nella costruzione della struttura narrativa delle scene, che si serve per altro anche di citazioni dalla tradizione orientale bizantina – anch’essa inesauribile repertorio di cultura antica – così come, non ultimo per importanza, nella assoluta padronanza della tecnica del buon fresco (...) |Alessandro Tomei, 2009}}
 
 
===San Giovanni in Laterano===
[[Immagine:Roma-san giovanni interno01.jpg|thumb|300pxupright=1.4|Mosaico dell'Abside di [[San Giovanni in Laterano]]]]
La sua prima opera certa risale al [[1291]] quando, per volere di [[Papa Niccolò IV]], decorò a mosaico l'[[abside]] di [[San Giovanni in Laterano]] raffigurante la ''Croce mistica tra la Vergine il Battista e santi''. In questa opera, oggi in gran parte snaturata a causa di successivi interventi per la ricollocazione del mosaico nella nuova conca absidale (1878), l'iconografia della composizione è ancora fortemente legata all'[[arte paleocristiana]], forse perché ispirata ad una precedente decorazione musiva. Notevole la presenza nel registro inferiore (tra le figure di ''Apostoli'' e ''Martiri'') di un autoritratto dell'artista (a pendant il suo collaboratore [[Jacopo da Camerino]]) e la firma IACOBUS TORRITI PICT(OR) H(OC) OP(US) FEC(IT) / ANNO D(OMI)NI M CC NONAGES(IMO) II.
 
===Santa Maria Maggiore===
[[Immagine:Jacopo torriti, coronation of the virgin, santa maria maggiore, rome.jpg|thumb|300pxupright=1.4|Santa Maria Maggiore, Abside]]
[[File:Jacopo Torriti - Nativity - WGA23026.jpg|thumb|300pxupright=1.4|''Natività'']]
Successivamente, per l'abside della chiesa di [[Santa Maria Maggiore (Roma)|Santa Maria Maggiore]], preparò i cartoni per i mosaici dell'''Incoronazione della Vergine'' e le ''Storie di Maria'' ([[1295]]-[[1296]]), firmati e datati JACOB(US) TORRITI PICTOR H(OC) OPUS MOSIAC(UM) FEC(IT) / (ANNO DOMINI MCCL)XX(XXVI).
 
 
===Altre opere a Roma===
[[File:Jacopo torriti, cristo bambino, frammento, XIII sec.JPG|thumb|200px|''Gesù Bambino'', mosaico dal monumento sepolcrale di papa Bonifacio VIII]]
[[Immagine:Cavallini fresco - Aracoeli - antmoose - cropped.jpg|thumb|200px|''Madonna con bambino e santi'', [[Santa Maria in Aracoeli]]]]
Nel [[1300]] [[papa Bonifacio VIII]] gli commissionò la lunetta a mosaico del proprio sepolcro monumentale progettato da [[Arnolfo di Cambio]], opera perduta che noi conosciamo solo grazie a disegni e copie.<ref>[http://www.italian-art.ru/canvas/8-14_century/j/jacopo_torriti/christ_child.php?lang=it JACOPO TORRITI, Bambino Gesù] Un frammento di mosaico della collezione del Museo Puškin (Mosca) faceva parte della composizione musiva del monumento sepolcrale di papa Bonifacio VIII, che si trovava nella vecchia basilica di San Pietro in Vaticano.</ref>
 
2 584 635

contributi