Bobina aperta: differenze tra le versioni

m
Bot: Markup immagini (v. richiesta)
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
[[File:Magtape1.jpg|thumb|200px|Una bobina da 7 pollici con nastro magnetico largo ¼ di pollice, tipico supporto per registrazioni audio domestiche degli anni [[1950]]-[[1970|70]]]]
La '''bobina aperta''' è un contenitore per [[nastro magnetico]] che, a differenza della [[cassetta]] e della [[videocassetta]], lascia un'estremità del nastro libera. Il lato magnetizzato del nastro è rivolto all'interno. Nell'uso comune, la ''bobina debitrice'' che contiene il nastro è montata su un mozzo, l'estremità libera viene fatta passare attraverso il gruppo delle testine di registrazione e i meccanismi di trascinamento del nastro, e agganciata a una bobina uguale ma vuota. Concettualmente, è un procedimento identico al caricamento di una [[pellicola cinematografica]].
 
Nastri a bobina aperta furono usati anche come [[memoria di massa]] per [[computer]], [[videoregistratore|videoregistratori]] e in registratori audio di alta qualità, con formati sia analogici che digitali, prima dell'avvento della registrazione su [[hard disk]]. Tra le ultime macchine a bobine prodotte, i registratori [[Digital Audio Stationary Head]] alla fine degli [[Anni 1990|anni novanta]].
 
[[File:Bundesarchiv Bild 183-2007-1026-500, Deutsche Wochenschau, Mischraum.jpg|thumb|250px|Un tecnico mentre assemblava il cinegiornale tedesco con un registratore a bobine nel [[1941]]]]
Il formato fu sviluppato commercialmente nella seconda metà degli [[Anni 1940|anni quaranta]] dal tecnico americano Jack Mullin, insieme a Bing Crosby. Durante la [[seconda guerra mondiale]], Mullin servì nell'esercito in un'unità assegnata allo studio delle attività [[Radio (elettronica)|radio]] [[Germania|tedesche]]. Venne così in possesso di due Magnetophon e di cinquanta bobine della [[I.G. Farben]]. Dedicò i due anni successivi al miglioramento delle apparecchiature per scopi commerciali, pensando soprattutto all'uso cinematografico della registrazione magnetica.
 
[[Immagine:SONY BVH 2000.jpg|thumb||left|180pxupright=0.8|Un [[videoregistratore]] da [[1 pollice standard C|1 pollice]] [[Sony]] BVH-2000]]
Mullin diede una dimostrazione del suo sistema presso gli studi MGM nel [[1947]], suscitando l'interesse di [[Bing Crosby]] che ne intravvide immediatamente l'utilità per pre-registrare i suoi spettacoli alla radio. Crosby investì 50.000 dollari in una compagnia locale, la [[Ampex]], per permettere a Mullin di sviluppare una versione commerciale del suo prototipo. Usando i suoi registratori e con Mullin come tecnico del suono, Bing Crosby divenne il primo a vendere registrazioni su nastro e a registrare regolarmente i suoi spettacoli in anticipo. La Ampex e Mullin svilupparono in seguito la registrazione [[stereofonia|stereo]] e multitraccia, basata sul sistema inventato da [[Les Paul]], a cui Crosby diede uno dei primi Ampex 200 nel 1948. Negli anni successivi, la Ampex sviluppò il primo [[videoregistratore]], per registrare gli spettacoli televisivi di Bing Crosby.
 
 
==Descrizione==
[[Immagine:Open reel audio tape recorder1.jpg|thumb|250px|Registratore audio a bobine aperte.]]
I primi sistemi di registrazione a bobina aperta utilizzavano un filo metallico come supporto, supporto molto robusto ma che presenta problemi di scarsa qualità dell'audio, necessità di una forte corrente di registrazione e problematiche relative al montaggio fisico, oltre al fatto che il filo può incepparsi o spezzarsi. L'invenzione dell'[[acetato di cellulosa]] permise di realizzare un nastro di plastica ricoperto da [[ossido]] di [[ferro]], risolvendo questi problemi e aprendo la strada all'utilizzo in studio. Il filo metallico fu usato anche nelle [[scatola nera|scatole nere]] per [[aviazione]] negli [[Anni 1950|anni cinquanta]].
 
 
==Velocità del nastro==
[[File:Reel-to-ReelTapeBigHub.agr.jpg|thumb|200px|Una bobina per registrazioni audio professionali. Da notare il foro centrale più largo del normale.]]
In generale, più elevata è la velocità del nastro, migliore è la qualità della registrazione. Velocità del nastro lente sono molto utili per ottenere buone autonomie di registrazione nei casi in cui la qualità audio non sia un requisito fondamentale.
 
 
==Fabbricanti di registratori a bobina aperta==
[[Immagine:Open reel audio tape recorder2.jpg|thumb|250px|right|Una coppia di registratori audio a bobina aperta, come quella vuota visibile sul muro]]
<div style="-moz-column-count:3; -moz-column-gap:1em; column-count:3; column-gap:1em;">
* [[Allgemeine Elektrizitäts-Gesellschaft|AEG]]
3 185 531

contributi