Differenze tra le versioni di "Impianto d'accensione"

m
Bot: Markup immagini (v. richiesta)
m
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
{{F|ingegneria|ottobre 2012}}
[[Immagine:Impinato d'accensione.jpg|250px|right|thumb|Impianto d'accensione di un decespugliatore]]
[[Immagine:Impianto d'accensione IDI completa.jpg|250px|right|thumb|Impianto d'accensione di un'automobile (con distributore e doppia centralina)]]
Nei [[motore ad accensione comandata|motori ad accensione comandata]] l''''impianto di accensione''' è quell'insieme di componenti che servono per la generazione della [[scintilla]], che determina l'inizio della combustione. Nei [[motore ad accensione spontanea|motori ad accensione spontanea]] o [[ciclo Diesel|diesel]] non esiste l'impianto d'accensione, dato che la combustione viene controllata dall'iniezione del carburante.
 
 
===Interruttore di spegnimento===
[[Immagine:Order right handle.jpg|250px|right|thumb|Interruttore di spegnimento]]
Questo componente è generalmente costituito dal solo blocchetto d'accensione, ma nel caso dei motocicli è quasi sempre accompagnato da un interruttore ausiliario, questo/i componente/i serve per interrompere la produzione della scintilla, permettendo l'arresto del motore, questo interruttore agisce facendo scaricare l'energia diretta alla bobina d'accensione direttamente a massa, impedendo quindi il suo coinvolgimento, per far ciò tale interruttore è in parallelo agli ultimi componenti dell'impianto d'accensione (bobina d'accensione, pipetta e candela d'accensione), dove generalmente in condizione di contatto aperto permette il normale funzionamento dell'impianto, mentre a interruttore chiuso si ha l'esclusione degli ultimi componenti di tale impianto e l'arresto del motore, nel caso si utilizzino due componenti distinti per l'arresto del mezzo, questi devono essere collegati in parallelo tra loro, per far sì che ci sia l'arresto del motore con l'azionamento di uno di loro.
 
2 716 624

contributi