Differenze tra le versioni di "Antonino Marino"

m
m (iniziali mesi)
"Comandante di stazione impegnato in delicate attività investigative in aree caratterizzate da alta incidenza del fenomeno mafioso, operava con eccezionale perizia, sereno sprezzo del pericolo e incondizionata dedizione, fornendo determinati contributi alla lotta contro efferate organizzazioni criminali fino al supremo sacrificio della vita, stroncata da vile agguato. Splendido esempio di elette virtù civiche e di altissimo senso del dovere. Bovalino (RC), 9 settembre 1990."<ref name=autogenerato1 />.
 
L'11 febbraio [[1993]] il Comando generale dell'Arma dei Carabinieri conferiva al Brigadiere Antonino Marino un Encomio solenne<ref>[http://www.mnews.it/2011/09/30/la-medaglia-doro-brigadiere-antonio-marino-nuovo-santo-protettore%E2%80%8B-della-caserma-dei-carabinier%E2%80%8Bi-di-plati/ La “medaglia d’oro” brigadiere Antonio Marino, nuovo “santo protettore​”protettore” della caserma dei carabinier​icarabinieri di Platì | MNews.IT<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
 
Il 25 maggio [[2010]] a [[Bovalino]] (RC), paese originario della moglie, Rosetta Vittoria Dama, venne intitolata una piazza in suo onore ed al centro di essa venne posta una stele a sua memoria.<ref>[http://www.ilpaese.info/old_web/Primo%20piano/Comune%20Bovalino/ELEZIONI%20AMMINISTRATIVE%202010/Piazza%20Marino%20inaugurazione%20il%20giorno%20prima.htm-->]</ref>
2 984 752

contributi