Apri il menu principale

Modifiche

Abbandonati gli studi di [[medicina]] Lucia Popp-Fischer-Johnas passò allo [[spettacolo]] prima come [[attrice]] poi come [[cantante]] dove fu notata da Anna Hrusovska-Prosenkova un'[[insegnante]].
Frequenta l'[[Accademia]] di [[musica]] di [[Bratislava]] iniziando come [[mezzosoprano]] fino a maturare come [[soprano]] di [[coloratura]] fino ad approdare in [[opere]] importanti. Debuttò a 23 anni a Bratislava con il [[Flauto Magico]] e sentendola cantare [[Herbert Von Karajan]] la invitò al [[Wiener Staatsoper|teatro di Vienna]] dove debuttò con Barbarina ne Le [[Nozze di Figaro]] nel [[1963]]. In questo ruolo la Popp partecipò a quarantacinque rappresentazioni viennesi fino al 1966. Ancora a Vienna nello stesso anno è la Regina della Notte in Die Zauberflöte con [[Gundula Janowitz]]. Anche in questo ruolo il soprano apparirà al Wiener Staatsoper in quarantasette recite fino al 1969.
Nel 1964 è Najade in [[Ariadne auf Naxos]], Karolka e Jana/Jano in Jenůfa, Una cantante italiana in [[Capriccio (Strauss)]] con [[Christa Ludwig]] diretta da Georges Prêtre, La moglie del tintore in Die Frau ohne Schatten diretta da Herbert von Karajan, 2° voce d'angelo in [[Palestrina (opera)]] ed Adele in Die Fledermaus; nel 1965 è Ann in The Rake's Progress, 1° Fanciulle-Fiore di Klingsor in Parsifal, Grande Sacerdotesa in Aida e Blonde in Die Entführung aus dem Serail; nel 1966 è Frasquita in Carmen diretta da Lorin Maazel, Sophie in Der Rosenkavalier ed Olympia in Les Contes d'Hoffmann con Wilma Lipp; nel 1967 è Oscar in Un ballo in maschera; nel 1968 è Marzelline in Fidelio; nel 1972 è Gilda in Rigoletto, Glauce in [[Medea (Cherubini)]] con Edita Gruberova e Susanna ne Le nozze di Figaro con Cesare Siepi; nel 1976 è Pamina in Die Zauberflöte, Zdenka in Arabella e Konstanze in Die Entführung aus dem Serail; nel 1977 è Zerlina in Don Giovanni con Kurt Ridl; nel 1979 è Rosalinde in Die Fledermaus; nel 1982 è Marie in Die verkaufte Braut; nel 1983 è Eva ne I maestri cantori di Norimberga con Kurt Moll; nel 1984 è Arabella con Edith Mathis; nel 1985 è la Contessa Almaviva ne Le nozze di Figaro con Ferruccio Furlanetto; nel 1987 è La Marescialla in Der Rosenkavalier e Fiordiligi in Così fan tutte. Complessivamente fino al 1993 ha preso parte a 405 rappresentazioni viennesi.
 
Nel suo repertorio si segnalano soprattutto [[Richard Wagner|Wagner]], [[Wolfgang Amadeus Mozart|Mozart]] e [[Antonín Dvořák|Dvořák]].
Nel 1968 è Despina in Così fan tutte con Luigi Alva diretta da Georg Solti al Royal Opera House di Londra.
 
E' Sophie di "Der Rosenkavalier" di Richard Strauss al Metropolitan con Christala Ludwig diretta da Karl Böhm nel 1970, al Royal Opera House di Londra nel 1971, nel Teatro dell'Opera di Roma nel 1973, nel Teatro alla Scala di Milano diretta da Carlos Kleiber nel 1976 e nel Großes Festspielhaus di Salisburgo con la Janowitz, Luciano Pavarotti, Kurt Moll e Kurt Rydl nel 1978 e 1979.
 
Al Royal Opera House di Londra è Gilda in Rigoletto nel 1972, Ännchen in Der Freischütz con Kurt Moll nel 1977, Eva ne I maestri cantori di Norimberga nel 1982, Pamina in "Die Zauberflöte" nel 1983, Arabella nel 1986 ed infine La Marescialla in Der Rosenkavalier nel 1989.
Utente anonimo