Differenze tra le versioni di "Baia di Chesapeake"

m
Bot: Markup immagini (v. richiesta)
m (→‎Altri progetti: clean up using AWB)
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
[[File:Chesapeakewatershedmap.png|thumb|300px|rightupright=1.4|Carta topografica della baia di Chesapeake e del suo bacino idrografico (in rosa le aree urbane).]]
 
La '''baia di Chesapeake''' è un'insenatura dell'[[oceano Atlantico]] lungo la costa orientale degli [[Stati Uniti]], suddivisa fra i territori del [[Maryland]] (l'ampia parte settentrionale della baia) e della [[Virginia]] (la piccola parte meridionale). È anche l'[[estuario]] (il più vasto degli USA) del fiume [[Susquehanna (fiume)|Susquehanna]]. Il toponimo Chesapeake deriva dal vocabolo [[Algonchini|algonchino]] ''Chesepiooc'', che dovrebbe indicare "un villaggio presso un grosso fiume".<ref>In algonchino, infatti, ''che'' significa "grosso, grande", ''sepi'' è il "fiume" (come ad esempio in [[Mississippi]], altro toponimo di origine algonchina) e la desinenza ''oc'' si riferisce a qualcosa (un villaggio, in questo caso) che sta "lì, in quel posto, presso". Da {{en}} George Rippey Stewart, ''Names on the land. A historical account of place-naming in the United States'', New York, Random House, 1945, p. 23.</ref>
 
== Geologia ==
[[File:Chesapeake Bay impact crater4.jpg|thumb|320pxupright=1.5|left|Mappa del cratere d'impatto della baia di Chesapeake, formatosi circa 35,5 milioni di anni fa.]]
[[File:Chesapeakelandsat.jpeg|thumb|300px|rightupright=1.4|Le baie di Chesapeake, in basso, e del [[Delaware (fiume)|Delaware]], in alto (foto [[Landsat]]).]]
[[File:Chesapeake Bay Bridges.jpg|thumb|300px|rightupright=1.4|I ponti paralleli del Bay Bridge da Sandy Point, sulla sponda occidentale della baia.]]
[[File:AerialviewoftheChesapeakeBayBridgeTunnel.jpg|thumb|300px|rightupright=1.4|Una delle isole artificiali costruite per ancorare i tunnel del Chesapeake Bay Bridge-Tunnel.]]
 
La baia di Chesapeake è una [[valle]] fluviale prodotta dalle acque del Susquehanna. Venne infatti scavata dal fiume (e in parte riempita con il deposito dei suoi [[Sedimento|sedimenti]]) quando il livello dell'oceano era più basso dell'attuale, ma la sua origine, forma e collocazione sono da attribuire all'[[Cratere meteoritico|impatto]] di un corpo celeste avvenuto alla fine dell'[[Eocene]] (35,5 milioni di anni fa) all'incirca nell'attuale punto d'ingresso delle acque oceaniche nella baia.<ref>Il relativo cratere, il maggiore di tutti gli Stati Uniti (40 km di diametro), è rimasto totalmente sconosciuto fino al [[1983]], quando le analisi del terreno rivelarono segni incontrovertibili ([[Tectite|tectiti]]) di un impatto cosmico. Il cratere e la sua estensione furono poi accertati nel [[1993]] da una campagna di [[Prospezione geofisica|prospezione]] petrolifera.</ref> L'impatto creò una forte e duratura [[Depressione (geografia)|depressione]] topografica che influì pesantemente nel determinare l'[[idrografia]] locale e la conformazione attuale della baia. La valle fluviale cominciò a trasformarsi in baia "solo" 10.000 anni fa, dopo l'ultima [[glaciazione]], quando le acque oceaniche, tornando a innalzarsi di circa 100&nbsp;m, invasero progressivamente tutta la valle.
2 605 432

contributi