Apri il menu principale

Modifiche

m
Bot: Markup immagini (v. richiesta)
|deceduto = [[1097]]
}}
[[File:Bayeux_Tapestry_scene44_William_Odo_Robert.jpg|thumb|right|Oddone di Bayeux|Oddone (a sinistra) conversa con il duca Guglielmo e suo fratello [[Roberto di Mortain]] (a destra) dopo lo sbarco a Pevensey.]]
{{Bio
|Nome = Oddone
Nacque in [[Normandia]], probabilmente verso il [[1036]], ma non si conosce la data precisa.
Dopo che il suo fratellastro, il duca di Normandia, Guglielmo ebbe stabilizzato la situazione del ducato di Normandia, nel [[1049]], Oddone fu nominato vescovo di [[diocesi di Bayeux|Bayeux]], come successore di Ugo II di Bayeux. Data la giovane età di Oddone la cosa fece non poco rumore, ma data la buona educazione e la preparazione ricevute da Oddone, al fine fu ordinato chierico ed accettato. Oddone continuò l'opera, intrapresa dal predecessore, Ugo II, di riordinare la diocesi di Bayeux, collaborando col fratellastro Guglielmo.
[[File:Odo bayeux tapestry.png|thumb|left|200px|Oddone, con il bastone di comando in mano, alla [[battaglia di Hastings]], incoraggia le truppe dopo la ritirata.]]
Nel [[1066]], Guglielmo, appena apprese la notizia dell'incoronazione di [[Aroldo II d'Inghilterra]], inviò messaggeri in Inghilterra per ricordare allo stesso Aroldo la promessa fattagli<ref>[[Aroldo II d'Inghilterra]], anni prima, quando si trovava in Normandia, era stato forzato a promettere al duca, [[Guglielmo I d'Inghilterra|Guglielmo II]], che avrebbe accettato lui come [[re d'Inghilterra]], alla morte di [[Edoardo il Confessore]].</ref> e poi in tutta Europa per denunciare lo spergiuro, e, con l'approvazione del [[Papa Alessandro II]], progettò l'invasione dell'Inghilterra.<br />Alla riunione (concilio di Lillebonne) in cui fu decisa la spedizione in Inghilterra partecipò anche Oddone, che si impegnò di contribuire alla spedizione procurando delle navi.<br />Oddone accompagnò il fratellastro in Inghilterra e anche se non prese parte attivamente alla [[battaglia di Hastings]], nelle retrovie incitava i normanni al combattimento. Dopo la vittoria e l'incoronazione di Guglielmo fu tra i principali collaboratori del fratellastro, nel governo del nuovo regno, e mentre Guglielmo ed il fratello di Oddone, Roberto, erano impegnati nella sottomissione del regno d'Inghilterra (periodo [[1066]]-[[1069]]), Oddone governò. Nel [[1067]], tra marzo e dicembre, Oddone, fu reggente del regno d'Inghilterra, in quanto Guglielmo tornò in Normandia accompagnato da [[Edgardo Aetheling]] e da altri nobili inglesi, e, con il tesoro depredato in Inghilterra (da distribuire tra le chiese normanne), celebrò il suo trionfo. In quel periodo Oddone ebbe da combattere contro [[Eustachio II di Boulogne]], per la piazzaforte di [[Dover]], che riuscì a conquistare espellendone Eustachio II.<br />Per tutto ciò il fratellastro prima lo nominò conte del [[Kent]] e poi lo ripagò con una notevole quantità di feudi in diverse contee inglesi.<br />Nel [[1086]], nella compilazione del [[Domesday Book]], a Oddone risultarono assegnate 439 [[Signore (titolo nobiliare)|''manors'' (signorie)]], in diverse contee. Praticamente Oddone governava buona parte del sud est dell'Inghilterra.
[[File:Bayeux_Tapestry_scene43_banquet_Odo.jpg|thumb|right|Oddone è il terzo personaggio partendo da destra.]]
Oddone fu con molta probabilità il committente dell'[[Arazzo di Bayeux]], che descrive gli avvenimenti che precedettero la conquista, poi l'invasione e la conquista dell'Inghilterra da parte dei normanni.
 
2 544 037

contributi