Differenze tra le versioni di "Plaza de España (Siviglia)"

m
Bot: Markup immagini (v. richiesta)
m (Annullate le modifiche di 79.2.109.28 (discussione), riportata alla versione precedente di Carlomorino)
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
[[Immagine:PlazaEspanaDesdeAire.jpg|thumbnailthumb|right|300pxupright=1.4|Vista aerea]]
 
La '''Plaza de España''' di [[Siviglia]] è uno degli spazi architettonici più spettacolari della città e dell'[[Architettura Neo-Moresca]].
La costruzione dell'opera iniziò nel [[1914]], e fu terminata nel [[1928]] sotto la direzione dell'architetto [[Vicente Traver]] che subentrò nel [[1926]] ad Annibale Gonzalez dopo le sue dimissioni.
 
[[Immagine:Sevilla plaza espana.jpg|thumbnail|right|200pxthumb|Vista della Torre Nord]]
[[Immagine:PlazaEspanaAtardecer.jpg|thumbnail|right|200pxthumb|Vista parziale]]
 
==Forme==
 
Il canale che attraversa la piazza è attraversato da quattro ponti che rappresentano i quattro antichi regni di Spagna. Appoggiata alle pareti si trova una serie di panche e di ornamenti in ceramica che formano degli spazi che alludono alle quarantotto province spagnole (sono collocate in ordine alfabetico); su di esse sono rappresentate delle mappe, dei mosaici raffiguranti eventi storici e gli stemmi di ogni capoluogo di provincia.
[[Immagine:PlazaEspanaBancos.jpg|thumbnail|right|200pxthumb|Dettaglio delle panche]]
 
Altri importanti dettagli dell'opera sono i suoi molteplici bassorilievi realizzati tutti dallo scultore [[Pedro Navia]]:
* I 48 Medaglioni con i busti di illustri spagnoli che compaiono sopra ogni arco.
* I quattro araldi di tre metri che fiancheggiano le due torri che inquadrano il palazzo situato nel passaggio superiore.
[[Immagine:PlazaEspanaMedallonSFernando.JPG|thumbnail|right|200pxthumb|Medaglione raffigurante [[Ferdinando III di Castiglia|San Fernando]]]]
 
Alla fine dell'esposizione la piazza era destinata a far parte dell'Università di Siviglia, ma dopo poco passò sotto la proprietà del governo militare diventando sede della [[Capitaneria Generale di Siviglia]]. Anni dopo ospitò la delegazione del Governo Centrale in [[Andalusia]], e allo stesso tempo il Museo Militare di Siviglia.
*[http://www.youtube.com/watch?v=fTfl5P0Oq54 Video de la Plaza de España]
 
[[File:Rainbow in Paza de Espana.jpg|thumb|400pxupright=1.8|left|Fontana in Plaza de España]]
 
{{portale|architettura}}
3 038 981

contributi