Subedei: differenze tra le versioni

10 byte aggiunti ,  8 anni fa
m
Bot: Markup immagini (v. richiesta)
m (Risolvo disambigua Temujin in Gengis Khan tramite popup)
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
{{Avvisounicode}}
{{quotecitazione|Ti proteggerò dai nemici come un vestito ti ripara dal vento.|Subedei, rivolgendosi a [[Gengis Khan]]}}
{{Bio
|Nome = Subedei
 
Faceva largo uso di spionaggio ed infiltrati per conoscere in anticipo le problematiche, i territori e le forze nemiche. Curava in special modo la sua cavalleria leggera che doveva essere sempre molto mobile ed autosufficiente. A differenza di tutti gli eserciti del mondo che valorizzavano in un comandante le doti di coraggio, valore e carisma personale, i Mongoli preferivano vedere in un generale doti di stratega e tattico che fosse sempre in grado di manovrare, leggere le situazioni belliche ed aggiustare gli schieramenti all'evolvere degli scenari. Subedei nel tempo era divenuto così grasso e pesante da non poter essere trasportato da nessun cavallo; i Khan però non si sarebbero mai privati della sua direzione e per questo venne costruito un vagone al traino adatto a lui. Si racconta che Subedei e Batu spesso si sedevano sulla cima di una collina per discutere l'evolvere della battaglia e dirigere mosse o tattiche con delle bandierine colorate.
[[File:Liegnitz.jpg|thumb|left|300pxupright=1.4|La [[Battaglia di Legnica]] in cui il temibile esercito mongolo guidato da Subedei sconfisse le forze polacco-tedesche e i cavalieri dell'ordine Teutonico.]]
Nel [[1216]] venne mandato da Gengis Khan contro i [[Merkit]] coi quali aveva un conto aperto da almeno 2 generazioni.
Nel [[1219]] Gengis Khan lo inviò nel Kipchak ed in seguito a cascata in Azerbaijan, Mar Caspio, Persia, Georgia e Caucaso.
3 192 175

contributi