Differenze tra le versioni di "Partito Ambientalista i Verdi (Svezia)"

nessun oggetto della modifica
I Verdi alle elezioni del [[2002]] superarono di poco lo sbarramento del 4% ed elessero 17 seggi, divenendo, ciò nonostante, determinanti per la tenuta del governo del socialdemocratico Göran Persson, sostenuto dall'esterno oltre che dai Verdi anche dai socialisti.
 
Alle elezioni del [[2006]], i partiti non-[[Socialismo|socialisti]] ([[Partito Moderato Unito (Svezia)|Moderati]], [[Partito di Centro (Svezia)|CentrisitiCentristi]], [[Partito Popolare Liberale (Svezia)|Popolari Liberali]] e Democristiani) si sono presentati nella coalizione [[Alleanza per la Svezia]], che dopo 10 anni di governo socialdemocratico è riuscita a vincere le elezioni, anche se per appena 7 seggi. I Verdi hanno incrementato di poco i propri consensi, passando dal 4,5% al 5,2% dei voti, e sono rimasti comunque il partito più piccolo del panorama politico parlamentare svedese.
 
Alle ultime elezioni [[2010]] i verdi hanno ottenuto il loro più alto risultato passando dal 5,2% al 7,1% conquistando quindi 25 seggi, è probabile che questi voti siano stati assorbiti dai socialdemocratici che negli ultimi anni stanno perdendo gran parte del loro elettorato più di sinistra.
38 657

contributi