Domenico Cucchiari: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
|Reparto=
|Anni_di_servizio = [[1848]] - [[1869]]
|Grado = [[Generale]] <br> [[Colonnello]] <br> (Governo provvisorio modenese) <br> [[Maggiore generale]] <br> (Regno di Sardegna) <br> [[Tenente generale]] <br> (Regno di Sardegna)
|Ferite =
|Comandanti =
 
==Note biografiche==
Nipote ex madre di [[Pellegrino Rossi]] da parte di madre (Maria Rossi)<ref>http://www.consiglioregionale.piemonte.it/pubblicazioni/tascabili/palazzo_madama/dwd/quadro_parlamento_int.pdf</ref>, nel [[1831]] lascia la professione di [[avvocato]], in concomitanza con i moti a [[Modena]], a [[Carrara]] con l'aiuto di Carlo Marchetti e Pietro Menconi tentò di sollevare la popolazione contro il governo ducale, agendo secondo un semplice programma politico: destituzione di [[Francesco IV di Modena|Francesco IV D'Este]], abolizione dei dazi, libertà politiche.
 
In seguito alla delazione di una spia, il gruppo di rivoltosi fu scoperto: su di loro resta un rapporto della polizia locale:
{{quote|La 5ª divisione combatte con varia fortuna contro San Martino, e dai due lati della strada di Pozzolengo; s'impadronisce delle Case Chiodine, e della Casa Plandro; il Generale Cucchiari, il Generale Pettinengo, il Generale Gozzani, ardenti di coraggio e di entusiasmo, preparano i soldati ad assalire le casette e le alture della Chiesa; ma il nemico è grosso e tenace, e l'assalto, purtroppo, qui come altrove, con molto valore e molto spargimento di sangue tentato, riuscirà vano.}}
 
Eletto alla [[Camera dei deputati del Regno d'Italia|Camera dei Deputati]] per il collegio di [[Carrara]] nel [[1860]] e per quello di [[Massa (Italia)|Massa]] nel [[1861]], nel [[1865]] fu nominato [[Senato del Regno d'Italia|senatore]]. Promosse l'apertura di una linea ferroviaria che arrivasse nei pressi della città di Carrara, la quale dedicò alla sua vittoria bellica la [[Stazione di Carrara-San Martino|nuova stazione]].
 
==Onorificenze==
Utente anonimo