Apri il menu principale

Modifiche

Punteggiatura e wikilink
{{L|diritto|novembre 2011}}
 
Si definisce '''infortunio sul lavoro''' un evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni fisiche obiettivamente constatabili traumatico verificatosi nello svolgimento dell'attività lavorativa, da cui derivino [[morte]] o [[inabilità]], permanente o temporanea (maggiore di tre giorni). All'interno di un turno di lavoro, la causa violenta deve essere idonea per intensità e tempo a causare il [[danno]]. Sono da considerarsi "infortuni sul lavoro" anche gli eventi verificatisi "in itinere", ossia durante il percorso abitazione-luogo di lavoro. Si differenzia dalla '''malattia lavoro-correlata''', termine che identifica una [[patologia]] provocata da un'agente presente nell'ambito lavorativo che abbia contribuito nel corso del tempo, mesi o anni, al manifestarsi della patologia.
==Denuncia di Infortunio==
Nell’eventualità di un Infortunioinfortunio, il lavoratore infortunato deve essere accompagnato al [[Pronto Soccorso]] dove, a seguito della visita, gli viene rilasciato il primo [[certificato medico]]. Successivamente, il lavoratore deve inviare tale certificato al datore di lavoro il quale, se la prognosi supera i tre giorni di astensione lavorativa, è tenuto a presentare entro due giorni la denuncia di infortunio alla sede [[INAIL]] (con allegato il certificato medico) che ha competenza nel territorio. In caso di infortunio mortale, la denuncia deve essere inoltrata all'INAIL entro 24 ore.
 
In caso di infortunio lieve o di [[franchigia]] ([[prognosi]] inferiore ai tre giorni) il lavoratore deve, comunque, informare il [[datore di lavoro]] dell’avvenuto infortunio, anche se quest’ultimo non è tenuto a inviare la denuncia all’INAIL.
 
Per prognosi maggiore di 40 giorni c'è l'obbligo di '''[[referto''']]. Tale obbligo prevede l'invio del referto da parte del medico all'[[autorità giudiziaria]], in base agli artt. 365 e 583 del [[codice penale italiano]] e l'art. 334 del [[Codice di Procedura Penale]]. La denuncia all' [[ASL]] di malattia professionale libera dall'obbligo di referto. In ogni caso, una copia del certificato medico per la malattia professionale, con gli esiti degli accertamenti medici specialistici eseguiti, dev'essere consegnata al lavoratore.
 
==Prevenzione Infortuni==
636

contributi