Differenze tra le versioni di "Bastogi Editrice Italiana"

m
Bot: fix overlinking (v. richiesta)
m (fix parametri in cita web e cita libro using AWB)
m (Bot: fix overlinking (v. richiesta))
 
=== Ugo Bastogi editore ===
L'attuale assetto editoriale deriva dalle precedenti Edizioni Bastogi fondate da Angelo Manuali, che ne è ancora l'editore<ref>{{cita libro|autore=[[Raffaele Crovi]]|titolo=Diario del Sud|editore=[[Manni Editori]]|data=2005|isbn=978-8-88-176557-7}} [http://books.google.it/books?id=B7mOxfEdyaMC&pg=PA92&dq=bastogi+%22angelo+Manuali%22&hl=it&sa=X&ei=8BTBUNSoAcnZ4QTC3YCwCg&ved=0CDYQ6AEwAjgK#v=onepage&q=bastogi%20%22angelo%20Manuali%22&f=false consultabile anche on line]</ref>, e nate dalla "storica" casa editrice Ugo Bastogi di [[Livorno]].
Le pubblicazioni riguardavano tematiche religiose, filosofiche ed esoteriche. In aggiunta, pubblicò anche a partire dal 1976 un periodico trimestrale denominato la “Canaviglia” ideato e sostenuto da Bastogi medesimo, periodico che ottenne subito largo consenso. Grazie a tale pubblicazione la libreria Bastogi divenne il punto di ritrovo di studiosi e bibliofili come [[Giovanni Spadolini]] e [[Gianfranco Merli]]<ref name=Bastogi_Canaviglia>{{cita web|url=http://www.associazionestoria.livorno.it/associazione.php?selezione=associazione&pagina=storia|autore=Associazione Livornese di Storia Lettere ed Arti|titolo=Chi siamo|accesso=6 dicembre 2012|editore=http://www.associazionestoria.livorno.it/|data=7 gennaio 2004}}</ref>.
 
Nel [[1978]] Ugo Bastogi affidò ad Angelo Manuali la direzione di una collana di poesia e di critica letteraria. All'inizio dell'anno seguente Bastogi decise di dedicarsi esclusivamente alla libreria di Livorno e ai testi di storia locale; Manuali trasferì l'attività editoriale a Foggia dopo aver rilevato catalogo, sigla e diritti<ref name=Manuali_Sienalibri>{{cita web|url=http://www.sienalibri.it/editori.php?ID=72|autore=|titolo=Bastogi Editrice Italiana |accesso=6 dicembre 2012|editore=sienalibri.it|data=7 gennaio 2004}}</ref><ref name=Manuali_Repubblica>{{cita web|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2004/01/07/ho-lasciato-insegnamento-per-scommettere-sull.html|autore=Antonio di Giacomo|titolo=Ho lasciato l' insegnamento per scommettere sull' editoria|accesso=6 dicembre 2012|editore=[[Repubblica.it]]|data=7 gennaio 2004}}</ref>.
 
Manuali contemporaneamente rilevò anche la rivista "Rapporti"<ref>http://www.bpp.it/apulia/html/archivio/1990/I/art/R90I023.html</ref> e la "Argileto" di Roma (divenuta come collana "Biblioteca dell'Argileto"), specializzata in ambito letterario (con quest'ultima aveva collaborato anche [[Giuliano Manacorda]]<ref>{{cita libro|autore=Paolo Petroni|titolo=Italianistica|volume=3|editore=[[Marzorati (casa editrice)|Marzorati]]|data=1974|città=}} [http://books.google.it/books?id=IJIuAAAAIAAJ&q=%22+vedere+presto+i+prossimi+volumi+di+questo%22&dq=%22+vedere+presto+i+prossimi+volumi+di+questo%22&hl=it&sa=X&ei=SQ3BUMyPA8Xm4QSotIGYCQ&ved=0CDAQ6AEwAA consultabile anche on line]</ref>).
 
=== La nascita della attuale casa editrice ===
2 709 701

contributi