Differenze tra le versioni di "Apologia"

11 byte rimossi ,  6 anni fa
m
m (Fix link)
{{F|letteratura|ottobre 2012}}
L''''apologia''' (dal [[lingua greca|greco]] απολογία, "discorso in difesa di qualcuno o qualcosa") è un discorso teso a difendere se stessi o altre persone, come anche idee e dottrine.
 
L'apologia era, in origine la difesa in sede di [[processo (diritto)|processo]] di una persona accusata, così come riscontrabile dai titoli di molte orazioni [[Grecia|greche]] che ci sono giunte: ad esempio, l'''[[Apologia di Socrate]]'' scritta da [[Platone]], così come quella di [[Senofonte]].
In tempi più moderni si ricordano le apologie di [[Annibal Caro]], quella di [[Lorenzo de' Medici]] ecc.
 
In caso di difesa della [[dottrina cristiana]] si parla di [[apologetica]].
 
L'[[apologia di reato]], invece, consiste nel diffondere idee sottese ed incitanti alla commissione di reati.
*[[Apologetica]]
*[[Apologia di Socrate]]
*[[Apologia (Apuleio)|Apologia]] di [[Apuleio]]
*[[Apologia di reato]]
*[[Apologia del fascismo]]
2 932 931

contributi