Differenze tra le versioni di "Mansory"

830 byte aggiunti ,  5 anni fa
[[File:MANSORY Ferrari 458 Italia SIRACUSA.jpg|thumb|La Mansory 458 Italia Siracusa]]
La Siracusa è derivata dalla [[Ferrari 458|Ferrari 458 Italia]] ed è stata realizzata nel 2011 per commemorare la prima vittoria di una Ferrari a motore posteriore nel Gran Premio di Siracusa del 1961. L'elemento stilistico più in vista è l'enorme grembiule anteriore che è direttamente ispirato alla Ferrari Enzo. Le minigonne laterali sono state modificate per limitare il flusso dell'aria fra l'avantreno e il retrotreno e migliorare il raffreddamento del motore mediante dei nuovi condotti integrati.Il kit aerodinamico, interamente in carbonio, è completato con un diffusore posteriore, di nuovo disegno, sviluppato per integrarsi alle alte velocità con l'ala posteriore. L'auto pesa 70 kg in meno rispetto alla versione originale.I cerchi a dado centrale sono da 9x20 all'anteriore (con pneumatici Michelin PS2 da 245/354 ZR20) e 11x21 al posteriore (pneumatici 305/30 ZR21).La meccanica, rivista con l'introduzione di un filtro dell'aria ad alte prestazioni e un nuovo impianto di scarico , permette al propulsore V8 4.5 di sviluppare 20 cv in più, arrivando a toccare i 590 cv con coppia di 560 Nm. Ciò permette alla Siracusa di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,2 secondi.<ref>{{cita web|url=http://www.seriouswheels.com/cars/2011/top-2011-Mansory-Ferrari-458-Italia-Siracusa.htm|titolo=2011 Mansory Ferrari 458 Italia Siracusa|accesso=6 febbraio 2014}}</ref>
 
===Mansory Sanguis===
[[File:2013-03-05 Geneva Motor Show 8152.JPG|thumb|La Mansory Sanguis]]
Nel 2013, presso il salone automobilistico di Ginevra, la Mansory ha presentato un nuovo modello basato sulla Bentley Continental GT. Denominato Sanguis per via del colore rosso che caratterizzava sia gli interni che gli esterni, era dotata di un nuovo body kit aerodinamico, nuovi elementi in carbonio della carrozzeria per contenere al massimo il peso complessivo, un nuovo impianto di scarico sportivo e un propulsore W12 elaborato per generare lqa potenza di 672 cv con 780 Nm di coppia. Ciò permetteva alla vettura di accellerare da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi, con velocità massima di 322 km/h. <ref>{{cita web|url=http://www.autogespot.it/ginevra-2013%3A-mansory-sanguis|titolo= Mansory Sanguis|accesso=15 maggio 2014}}</ref>
 
==Note==
10 209

contributi