Patto di Londra: differenze tra le versioni

LiveRC : Annullate le modifiche di 151.60.66.203 (discussione), riportata alla versione precedente di AttoBot
(LiveRC : Annullate le modifiche di 151.60.66.203 (discussione), riportata alla versione precedente di AttoBot)
== Il ''Trattato segreto'' ==
 
Il patto restò segreto sino alla sua inattesa pubblicazione, alla fine del [[1917]], da parte dei [[bolscevico|bolscevichi]], appena giunti al potere in seguito alla [[Rivoluzione russa]]. Il governo rivoluzionario, infatti, diede immediata e massima pubblicità ai ''patti'' diplomatici ''segreti'' rinvenuti negli archivi zaristi, e tra essi il "Patto di Londra". La pubblicazione ebbe vasta risonanza internazionale e causò grave imbarazzo alle potenze firmatarie, suscitando inquietudine presso l'opinione pubblica mondiale e ponendo in scacco il metodo della "''diplomazia segreta''", seguito da decenni dalle potenze europee. L'emergere del Patto di Londra diede il via ad una modifica degli orientamenti politici internazionali che influì notevolmente sulla sua non completa implementazione a guerra finita. La risoluta opposizione alla diplomazia segreta, e la sua denuncia quale metodo inaccettabile nelle relazioni internazionali, fu uno dei principali motivi ispiratori della stesura, da parte del presidente degli [[Stati Uniti]], [[Woodrow Wilson]], dei suoi celebri ''[[Quattordici punti]]'' e, non a caso, il presidente statunitense si oppose risolutamente alla completa realizzazione delle rivendicazioni territoriali italiane basate sul Patto di Londra - per altro mai firmato dagli Stati Uniti - non riconoscendo ad esso, come ad accordi similariyfuyfuygiutuitvhmyupoliticosimilari checon contribuìaltri inpaesi, modoalcuna decisivovalidità<ref>[[Eric allaJ. crisiHobsbawm]], del"''[[Il governosecolo liberalebreve]]''", eBUR, allaMilano, nascita2007, edpp. avvento43-48, delISBN [[fascismo]]978-88-17-01934-7.</ref>.
 
La non completa realizzazione del Patto causò grave malcontento ed agitazione in Italia, facendo sorgere il mito della "[[Vittoria mutilata]]", strumento politico che contribuì in modo decisivo alla crisi del governo liberale e alla nascita ed avvento del [[fascismo]].
 
Essendo il Patto segreto un atto deciso da governo, re e gerarchie militari all'insaputa del parlamento, alcuni storici hanno ritenuto questo evento come l´atto finale del periodo di governo liberale e l'inizio di fatto di un'epoca di governi autoritari illiberali culminata con l'ascesa al potere di [[Benito Mussolini]]. Questa tesi non è tuttavia condivisa dalla maggioranza degli storici italiani e, in particolare, dai più autorevoli fra loro.
38 496

contributi