Differenze tra le versioni di "Smart Fortwo (W451)"

 
La seconda generazione della Fortwo è riconoscibile a colpo d'occhio dalla prima per tutta una lunga serie di novità, anche se l'impostazione generale del corpo vettura è quello di sempre: carrozzeria più alta che larga e lunghezza sensibilmente inferiore ai tre metri. Ma stavolta la ''Fortwo'' è sensibilmente cresciuta, come spesso accade ad ogni vettura da una generazione ad un'altra. Allo scopo di incrementare la stabilità su strada ed anche l'abitabilità interna, il [[passo (veicoli)|passo]] cresce di 6 [[centimetro|cm]], mentre l'intera lunghezza del corpo vettura lievita di ben 20&nbsp;cm. La ''W451'' raggiunge così una lunghezza di 2.70&nbsp;m contro i 2.50 della prima serie. Si tratta di un aumento considerevole in rapporto alle dimensioni generali, ma si è pur sempre molto al di sotto della soglia dei tre metri, fatto che consente parcheggi impensabili con altre vetture, anche molto compatte, ma che purtroppo nella nuova generazione della piccola tedesca non permette più di poter parcheggiare "di traverso" poiché il muso sporge sensibilmente. <br />
Il frontale della seconda ''Fortwo'' è caratterizzato in primis dai nuovi gruppi ottici dal disegno più aggressivo e dalla nuova calandra ridisegnata. Anche il paraurti ha un nuovo disegno, più moderno. La vista laterale conserva in generale tutte le impostazioni stilistiche che hanno caratterizzato la precedente ''Fortwo'', ma ridisegnate ed attualizzate. Le maniglie apriporta hanno ora andamento orizzontale, modifica resa possibile dall'allungamento della carrozzeria. Nella parte posteriore della fiancata apparesinistra anche un piccolala presa d'aria viene ridisegnata (nella serie precedente era circolare, a similitudine del tappo carburante posto sulla fiancata destra), mentre rimane parzialmente esposta all'aria la nuova scocca "tridion" ad alta resistenza, anch'essa ridisegnata. La coda sfoggia innanzitutto un nuovo lunotto leggermente più inclinato, ed è inoltre caratterizzata da nuovi gruppi ottici, ognuno costituito da due elementi circolari invece che tre, com'era invece nella ''W450''.
 
L'abitacolo è più spazioso e i due occupanti hanno ampia libertà di movimento, sia grazie al passo cresciuto di 6&nbsp;cm, sia grazie alla nuova plancia ridisegnata e resa più lineare, così come anche il cruscotto. In generale le finiture sono buone: le plastiche utilizzate per gli interni all'apparenza sembrano essere di maggior pregio, mentre in realtà sono della stessa (buona) qualità. Stonano le guide dei sedili lasciate a vista, mentre migliora sensibilmente la capacità del bagagliaio, che ora raggiunge ben 206 litri con entrambi i sedili utilizzabili (contro i 150 della serie precedente).
Utente anonimo