Differenze tra le versioni di "Casale San Nicola"

m
m (Bot: fix voci sui Comuni (v. specifica))
La storia di questo paese è legata principalmente al medioevo, per via dell'eremo di San Nicola a poca distanza dal paese. La sua costruzione risale al 1000-1100 a.C., sorge a circa 1000 mt. di altezza vicino ad una pianura denominata "Prato dei Fiori"; vi si arriva percorrendo una mulattiera che da Casale San Nicola porta al Corno Grande.
 
Il monastero nacque per influenza della riforma eremitica di [[San Pier Damiani]] come primitivo eremo sul Monte Corno. Nel 1187 tra le pertinenze di S. Croce di [[Fonte Avellana]] era attestata la chiesa Sancti Nicolay de Cornu, sotto la cui giurisdizione rimase fino al 1652 quando per ordine di [[Innocenzo X]] vennero soppressi i piccoli monasteri. Nel 1342 il convento era tenuto a pagare la decima papale.
 
La piccola chiesetta - di origine romanica - è oggi in ottimo stato di conservazione; essa presenta una muratura formata dall'assemblaggio di blocchi squadrati di pietra calcarea con malta ed un tetto a doppio spiovente. Vicino si possono osservare i resti degli antichi edifici monastici.
111

contributi