Differenze tra le versioni di "Esercizio ferroviario a spola"

m
Bot: niente spazio dopo l'apostrofo
m (Bot, replaced: Categoria:Infrastruttura ferroviaria → Categoria:Infrastrutture ferroviarie)
m (Bot: niente spazio dopo l'apostrofo)
{{NN|trasporti|marzo 2013}}
L' '''esercizio a spola''' è un conveniente metodo per permettere l'esercizio [[ferrovia]]rio su linee di particolari caratteristiche, evitando l'uso di qualsiasi tipo di [[Blocco ferroviario|sistema di blocco]], anche telefonico.
 
Tale metodo si applica fondamentalmente a linee di lunghezza relativamente breve dove sempre e solo lo stesso materiale ferroviario circola prima in un senso e poi in quello opposto, senza pericolo, quindi, che altro materiale possa interferire.
Eventuali [[fermata ferroviaria|fermate]] intermedie non avranno la valenza di [[Stazione ferroviaria|stazioni]] in quanto prive di segnali di blocco e di deviatoi che permettano incroci e/o precedenze. Per movimenti di treno che richiedano lo spostamento di un treno dal binario di corretto tracciato, infatti, è necessaria la direzione di un [[Dirigente Locale (ferrovie)|Capostazione]], [[Dirigente Unico (ferrovie)|Dirigente Unico]] oppure di un [[Dirigente Centrale Operativo]] e di un sistema tecnologico e regolamentare complesso e costoso.
 
L' ''esercizio a spola'' di fatto preclude la possibilità di far coesistere [[trasporto di merci|traffico merci]] e [[trasporto pubblico|passeggeri]] in quanto la presenza di un treno esclude la possibilità ad altri convogli di impegnare la linea, e di conseguenza un ipotetico treno merci dovrebbe riuscire ad arrivare al luogo di destino, scaricare e/o caricare e liberare la linea compatibilmente con gli [[orario ferroviario|orari]] del servizio passeggeri. In realtà la possibilità di un utilizzo promiscuo della linea è prevedibile (per esempio di notte quando, in genere, il trasporto passeggeri locale non è richiesto) ma, comunemente, è la stessa richiesta commerciale di trasporto promiscuo a mancare. Ovviamente rimane la possibilità di trasporto promiscuo quando un treno viaggiatori trasporta in un bagagliaio colli di dimensioni più o meno contenute.
 
La quantità di traffico di una linea gestita con questo sistema non è determinante. Vi sono linee con gestione "normale" in cui il traffico è estremamente contenuto (una decina o meno di treni al giorno) e linee con esercizio a spola con una frequenza di treni ben maggiore.
2 942 666

contributi