Apri il menu principale

Modifiche

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
 
== Monumenti e luoghi di interesse ==
[[ImageFile:Brogi, Giacomo (1822-1881) - n. 5688 - Napoli, Piazza S. Ferdinando e Castello S. Elmo - veduta animata.jpg|thumb|Piazza San Ferdinando in una foto del 1880]]
Per tutto il medioevo, per l’asperità dei luoghi, fu sede di romitaggi. In età aragonese la zona fu fortificata, e solo tra il [[XV secolo|XV]] e il [[XVI secolo]], anche per l’attrazione costituita dal [[Palazzo Vicereale]], si popolò di residenze signorili, che oggi, spesso nel loro aspetto ottocentesco, danno il tono alla via Monte di Dio. Sulla destra si incontra la [[Basilica di Santa Maria degli Angeli a Pizzofalcone|chiesa di Santa Maria degli Angeli]], opera del teatino Grimaldi e all'angolo opposto [[palazzo Ciccarelli di Cesavolpe]]. Proseguendo verso la sommità (a destra la discesa del Calascione), si incontrano , [[palazzo Caracciolo di Vietri]], e, sul lato sinistro, il [[palazzo Serra di Cassano]], opera di [[Ferdinando Sanfelice]].
 
 
{{Suddivisioni di Napoli}}
 
{{Portale|geografia|Napoli}}
 
1 080 883

contributi