Differenze tra le versioni di "Sante Monachesi"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 anni fa
nessun oggetto della modifica
Questa innovativa esperienza è documentata da importanti e numerose mostre,come: le opere in Evelpiuma che furono esposte nel 1965alla Triennale dell’Adriatico (Civitanova Marche Palazzo delle Esposizioni)e a Roma alla Galleria “l’Astrolabio”.Nel 1969 espone le sue opere in perspex a Carole nella Rassegna”Nuovi Materiali e Nuove Tecniche”,e alla Biennale Internazionale d’Arte di Lignano in” Avanguardia di Monachesi 1930-.1969”(sculture di perspex ).1977 Siena Palazzo Patrizi “Un fatto nuovo” mostra antologica di Monachesi.nello stesso anno Jesolo “L’evelpiuma e l’universo Agrà di Monachesi” mostra e convegno “Legare e sciogliere”con Franco Basaglia1979 Parigi,Cappella della Sorbona“Legare e sciogliere”L’universo Agrà di Monachesi “
Negli ultimi anni,sempre attivo e pieno di curiosità per il futuro,continua la sua ricerca di scultore e pittore nella definizione di nuovi orizzonti per l’arte.
[[File:Sante Monachesi Da un Evelpiuma 1970 Bayerstr. Muenchen-2.jpg|thumb|Da un Evelpiuma (1970)]]
La sua lunga carriera artistica è testimoniata da importanti ed approfonditi contributi critici sulla sua opera e da numerose mostre in Italia e all’estero.Dopo la sua morte, avvenuta a Roma nel 1991, numerose esposizione sono state allestite oltre che in Italia in sedi internazionali.Roma Palazzo delle esposizioni,Galleria Nazionale d’Arte Moderna,Milano Museo della Permanente,Parigi Centre GeorgesPompidou,Londra,Barcellona,Monaco, New York Galleria Del Re,WashingtonD.C,Ottawa ,Tokio
Dal 2001 le sue opere sono presenti a Roma al Ministero degli Affari Esteri nella collezione “Artisti Italiani del XX Secolo Alla Farnesina”a cura di Maurizio Calvesi, e sempre per l’iniziativa del Ministero degli Affari Esteri la sua opera è presente nella mostra itinerante”Viaggio nell’arte Italiana 1950-1980-Cento opere della Collezione Farnesina”. a cura di Maurizio Calvesi.
Sante Monachesi ,nel 1939 sposa l’artista Giselda Parisella (1916-1991)ed hanno due figlie Luce e Donatella
 
[[File:Sante Monachesi Da un Evelpiuma 1970 Bayerstr. Muenchen-2.jpg|thumb|Da un Evelpiuma (1970)]]
 
Del suo lavoro hanno scritto molti critici e intellettuali tra i quali l'antropologo [[Franco Cagnetta]] e il poeta [[Emilio Villa]].o]].
Utente anonimo