Differenze tra le versioni di "Semen di Guascogna"

nessun oggetto della modifica
Nell'816, il re d'[[Aquitania]], ora anche imperatore, [[Ludovico I del Sacro Romano Impero|Ludovico il Pio]], lo depose. Semen si ribellò, ma Ludovico immediatamente stroncò la rivolta battendo Semen a Dax. poi attraversò i [[Pirenei]] ed a [[Pamplona]] chiuse la partita coi rivoltosi. Ciò probabilmente implica che il ducato di Semen era divenuto Transpirenaico.
 
Morì nello stesso anno lasciando il ducato al figlio maggiore, [[Garcia I di Guascogna|Garcia]].
 
==Curiosità==
 
Semen ebbe dalla moglie Onneca, fglia di Garcia [un'altra fonte dice ch fosse Leodegunda di Asturia, figlia del re Ordono I delle Asturie (820-866)], tre figli:
*[[Garcia I di Guascogna|Garcia]] (?-818), duca di Guascogna.
*Eneco, che da Onneca ebbe il figlio [[Eneco Arista]], primo re di Navarra. (Questo figlio è presunto, non ci sono certezze).
Fortun (?-843), assassinato.
17 270

contributi