Differenze tra le versioni di "Cimitero di Porta Vercellina"

nessun oggetto della modifica
(amplio)
|Note=
}}
Il '''fopponino di Porta Vercellina''', poi '''Foppone di San Giovannino alla Paglia''' e infine '''cimitero di Porta Magenta'''<ref>Il cimitero oscilla nella sua denominazione in funzione dei periodi storici: nel Catasto Teresiano del 1722 figura come "Foppone di San Giovannino", nella pianta di [[Giovanni Brenna]] del 1860 il luogo viene segnalato come ''Foppone di San Giovannino alla Paglia''; nella ''Guida di Milano'' del 1882 risulta come ''Cimitero di S. Giovannino - fuori P. Magenta''; nel 1883 non appare nella mappa dell'editore [[Antonio Vallardi]], mentre in una mappa edita nel 1899 che riporta i cimiteri soppressi di Milano viene segnalato come ''Cimitero di P. Magenta'' con la dicitura {{sic|''soppresso il 30 Novembre 1895''}}</ref>, era un piccolo cimitero situato, allora ''[[extra moenia]]'', a [[Milano]] fra le attuali piazza Aquileia, viale San Michele del Carso e via Paolo Giovio. Era uno dei cinque cimiteri cittadini, collocati fuori dalle porte di [[Milano]] e soppressi negli anni successivi alle aperture del [[Cimitero monumentale di Milano|Monumentale]] e di [[Cimitero Maggiore|Musocco]]
 
==Storia==
Utente anonimo