Differenze tra le versioni di "Big Boss"

22 byte aggiunti ,  6 anni fa
nessun oggetto della modifica
[[File:DistSvcCross.PNG|upright=0.6|thumb|[[Distinguished Service Cross (Stati Uniti d'America)|La medaglia]] ricevuta da Snake, al termine della missione ''Snake Eater'', assieme al titolo di '''Big Boss'''.]]
 
=== 1970: San Hieronymo e la creazione dei Patriots (1970) ===
Sei anni dopo, il 1º novembre del [[1970]], Snake (che si rifiuta ostinatamente di usare il titolo attribuitogli dal Presidente) viene rapito da alcuni membri ribelli di FOX e portato sulla penisola di San Hieronymo. Qui, insieme a un giovane soldato tenuto prigioniero di nome [[Roy Campbell]], un ragazzo soggetto di esperimenti tesi a creare il soldato perfetto di nome [[Gray Fox|Frank Jaeger]] e alcuni soldati sovietici, riesce a fermare i rivoltosi, sconfiggerne il capo Gene e distruggere l'arma che hanno rubato, il Metal Gear.<ref>Gli eventi narrati hanno luogo nel corso del gioco [[Metal Gear Solid: Portable Ops]], confermando il rapporto di vecchia data che lega Big Boss a Jaeger.</ref>
Dissoltasi così la vecchia unità, Snake porta a compimento lo spunto iniziale del Maggiore Zero fondando nel [[1971]] il primo nucleo della [[Glossario di Metal Gear|FOXHOUND]], specializzata in operazioni di infiltrazione estreme. Insieme a Zero, Ocelot, Eva, Sigint e Paramedic fonderà i Patriots.
 
=== 1972: Les Enfants Terribles (1972) ===
[[File:Night Fox.svg|upright|left|thumb|Il logo di FOXHOUND.]]
Zero, il capo dei Patriots, presuntuoso decise di non poter permettere, che, se un giorno Big Boss fosse morto non avrebbe lasciato nessun erede con il suo stesso sangue nelle vene<ref>A causa dei ripetuti esperimenti con le radiazioni, Big Boss, divenne sterile</ref>. Credendo di agire nel bene comune dei Patriots (e forse con le migliori intenzioni), avvia il progetto ''Les Enfants Terribles'' e preleva campioni del [[DNA]] di Big Boss, con l'inganno, poi in segreto farà nascere i suoi [[clonazione|cloni]]: [[Solid Snake|Solid]], [[Liquid Snake|Liquid]] e [[Solidus Snake|Solidus]]. I Patriots useranno Eva, come madre surrogata.
Poi, grazie ai fondi recuperati dopo la crisi di San Hieronymo, costituirà un primo nucleo di una sua compagnia militare.
 
===1974:I Militaires Sans Frontières e l'incidente del Peace Walker (1974)===
{{Citazione|Abbiamo abbandonato i nostri paesi. Niente di più.<ref>Tratto dalla scheda statistica di Big Boss ([[Metal Gear Solid: Peace Walker]])</ref>|Big Boss}}
Big Boss, dopo aver lasciato definitivamente i Patriots, decide di rifugiarsi in Colombia dove conosce Kaz Miller e insieme a quest'ultimo decide di creare un piccolo nucleo di soldati noto come '''Militaires Sans Frontières'''<ref>Il primo nucleo che porterà in seguito alla creazione di Outer Heaven</ref> (Soldati Senza Frontiere).
È qui che inizia dunque l'ascesa di Big Boss e dei MSF, che in futuro useranno il business della guerra per accumulare immensi fondi, e diverranno allo stesso tempo i nemici dei Patriots.
 
===1995: La rivolta di Outer Heaven e la caduta di una leggenda (1995)===
Durante la metà degli anni ottanta, Big Boss decise di stabilire la sua "compagnia militare" sulla terra ferma. Si diresse in Africa centrale e lì, usando gli immensi fondi guadagnati come mercenario, stabilì la sua compagnia, fondando una vera e propria nazione indipendente: '''Outer Heaven''' (''Paradiso Esteriore'').
 
Big Boss sapeva bene che ai Patriots la creazione di Outer Heaven non sarebbe piaciuta affatto, dunque (seguendo l'esempio del Colonnello Volgin) decise di dotarsi di qualcosa che avrebbe potuto mantenere l'indipendenza della nazione, grazie al concetto di deterrenza: il Metal Gear.
 
Fu così che Big Boss ingaggiò uno scienziato russo, il Dott. Madnar, per creare una nuova, formidabile arma: ''TX-55 Metal Gear''<ref>Basato sui progetti del Dott. Aleksandr Granin ([[Metal Gear Solid 3: Snake Eater]])</ref>.<br />
Il TX-55, era un robot ad equipaggio umano, armato con 2 mitragliatrici Vulcan da 15&nbsp;mm e un cannone laser da 20mm, e dotato inoltre di una corazza in grado di resistere ad esplosivi di tipo [[HEAT]]. Già queste qualità lo rendevano un'arma micidiale, inoltre gli fu aggiunta la capacità che più lo rendeva pericoloso: 2 missili [[IRBM]].
 
Outer Heaven viene bombardata e completamente rasa al suolo dagli aerei NATO.
 
===1999: Disordini di Zanzibar Land (1999)===
{{Citazione|Dopo che sei stato sul campo di battaglia, dopo che hai provato la tensione e l'esaltazione dello scontro, la guerra diventa parte di te. [...] Io non ho fatto altro che darti un luogo dove combattere. Ti ho donato una ragione per vivere.|a [[Solid Snake]] prima dello scontro finale di ''[[Metal Gear 2: Solid Snake]]''}}
Sopravvissuto alla distruzione di Outer Heaven, Big Boss vaga per alcuni anni in Oriente, legando a sé diverse persone che sentiranno di dovergli la vita (fra le quali [[Sniper Wolf]]).
Con la dipartita di Big Boss, la nazione di Zanzibar Land crolla ed il suo esercito si dilegua.
 
===2005: Incidente di Shadow Moses (2005)===
Big Boss verrà creduto morto dopo i disordini di Zanzibar Land, mentre in realtà il suo corpo gravemente lacerato verrà recuperato da Zero, e tenuto in stato di coma per poi essere utilizzato, tramite il DNA, per i primi tentativi di creazione del ''SOP'' (il sistema di monitoraggio militare tramite le nanomacchine). Per rendere ancora più convincente la sua falsa morte, Zero creò una lapide con scritto: ''Un eroe per sempre fedele alle fiamme della guerra, riposa in Outer Heaven. 193X - 1999''.
 
Tuttavia, la situazione venne salvata da [[Solid Snake]], e il corpo di Big Boss rimase in mano ai Patriots.
 
===2014: Redenzione (2014)===
In [[Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots]], Big Boss compare durante il finale del gioco. L'anziano soldato si riconcilia col figlio Solid, e gli rivela di essere sopravvissuto alla morte durante gli eventi di Zanzibar Land.
 
Utente anonimo