Martirologio Romano: differenze tra le versioni

→‎Edizioni recenti: Corretta grammatica
(→‎Edizioni recenti: Corretta grammatica)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da applicazione mobile
Attualmente il martirologio è curato dalla [[Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti]].
 
L'edizione più recente è del [[2001]], quella precedente era statostata compilata nel [[1956]], ma in seguito alle numerose [[canonizzazione|canonizzazioni]] e [[beatificazione|beatificazioni]] fatte, in particolare durante il papato di [[Giovanni Paolo II]], si decise di aggiornarlo, riformandolo secondo il dettato del [[Concilio Vaticano II]].
 
In quest'ultima revisione sono stati esclusi quei santi o beati dei quali non si hanno notizie certe e documentate. In totale annovera 6538 voci. Il nome dei santi è accompagnato da una breve nota comprendente il luogo di morte, la qualifica di [[santo]] o [[beato]], il titolo denotante il suo "status" ecclesiale ([[apostolo]], [[martire]], [[dottore della Chiesa]] (maestro della fede), [[missionario]], [[confessore]], [[vescovo]], [[presbitero]], [[Verginità|vergine]], coniuge, vedovo, figlio), l'attività e il carisma.
 
==Bibliografia==
38

contributi