Apri il menu principale

Modifiche

aggiunta riferimenti conduttori e registi
 
==Biografia e carriera==
Di nobili origini,<ref>http://www.araldicasardegna.org/genealogie/alberi_genealogici/albero_famiglia_manca.pdf</ref>, Bernadette Manca di Nissa ha studiato [[canto (musica)|canto]] privatamente, poi perfezionandosi al [[Mozarteum]] di [[Salisburgo]] nella classe di [[Giulietta Simionato]], ricevendo inoltre consigli da [[Leyla Gencer]] e [[Sesto Bruscantini]]. Di formazione belcantistica barocca e rossiniana, ha cantato un selezionato repertorio che va dal Seicento alla musica contemporanea con alcune prime mondiali di [[Luigi Nono]]<ref>''"Quando stanno morendo". Diario polacco n. 2'', ''Guai ai gelidi mostri'', ''Prometeo''. Fondazione Archivio Luigi Nono Onlus.</ref> Ha cantato con illustri direttori, tra i quali Claudio Abbado, Bruno Bartoletti, Riccardo Chailly, James Conlon, Carlo Maria Giulini, John Eliot Gardiner, Bernhard Haitink, Christopher Hogwood, Zubin Mehta, Neville Marriner, Riccardo Muti, Seiji Ozawa, Antonio Pappano, Georges [[Pr]]être, Christian Thielemann. Ha lavorato con registi come Roberto De Simone, Pier Luigi Pizzi, Jean-Pierre Ponnelle, Luca Ronconi, Giorgio Strehler, Graham Vick.
Ha cantato con illustri direttori, tra i quali [[Claudio Abbado]], Bruno Bartoletti, [[Riccardo Chailly]], James Conlon, [[Carlo Maria Giulini]], [[John Eliot Gardiner]], Bernhard Haitink, [[Christopher Hogwood]], [[Zubin Mehta]], Neville Marriner, [[Riccardo Muti]], Seiji Ozawa, [[Antonio Pappano]], [[Georges Prêtre]], Christian Thielemann. Ha lavorato con registi come Roberto De Simone, [[Pier Luigi Pizzi]], [[Jean-Pierre Ponnelle]], [[Luca Ronconi]], [[Giorgio Strehler]], [[Graham Vick]].
 
Dopo le prime esperienze concertistiche e la partecipazione nel ruolo di Margret a un ''Wozzeck ''a Cagliari, ha debuttato al Rossini Opera Festival nel 1982 come Isaura nel ''Tancredi ''(direttore Gelmetti, regista Pizzi, protagonista Lucia Valentini Terrani), ritornando a Pesaro nel 1984 (partecipazione alla ripresa moderna del ''Viaggio a Reims'' diretto da Claudio Abbado con regia di Ronconi, ''Stabat Mater'' di Vivaldi, Petite Messe Solennelle), nel 1989 (Pippo nella ''Gazza ladra''), nel 1992 (ripresa moderna della ''Messa di Gloria'' di Rossini) e nel 1993 (arie inedite e alternative di Rossini, con Devia, Pertusi, Kunde).
Utente anonimo