Differenze tra le versioni di "Monte Zatta"

sistema a norme del SI using AWB
(smistamento lavoro sporco)
(sistema a norme del SI using AWB)
|sigla_paese_4=
|div_amm_1 ={{IT-LIG}}
|div_amm_2 ={{IT-GE}}</br />{{IT-SP}}
|altezza=1.404
|catenamontuosa=[[Appennino ligure]]
|alpinistaprimasalita=
}}
Il '''monte Zatta''' (''Sàtta'' in [[lingua ligure|ligure]]) è un massiccio dell'[[Appennino Ligure]] che raggiunge i 1.404 [[metri]] [[s.l.m.]] e costituisce un tratto dello spartiacque appenninico tra la [[valle del Taro]] e la [[val Graveglia]] (tributaria del [[mar Ligure]]).
 
La sommità del massiccio del monte Zatta è costituita da una lunga cresta ondulata, percorsa da un agevole sentiero di crinale, ai margini esterni di tale cresta si trovano il monte Zatta di Ponente (m 1355) e il monte Zatta di Levante (m 1404), tra le due estremità si elevano alcune cime secondarie, come il monte di Prato Pinello (m 1390).
 
Si raggiunge da Genova prendendo l'[[autostrada A12 (Italia)|autostrada A12]] fino a [[Lavagna (Italia)|Lavagna]], risalendo la [[val Fontanabuona]] e la val Graveglia, fino ad arrivare al [[passo del Biscia]] (m.890). Da qui si prende l'ultimo tratto dell'[[Cinque Terre|Alta Via delle Cinque Terre]] (segnavia AV5T) che in circa 2 ore e mezza conduce in vetta. Seguendo l'[[Alta Via dei Monti Liguri]] altri accessi sono dal [[passo del Bocco]] (m 956) in [[provincia di Genova]] e dal [[passo di Colla Craiola]] (m 905) in [[provincia della Spezia]].
 
Il monte Zatta ricade nella tappa n.35 dell'Alta Via dei Monti Liguri, percorso escursionistico montano di 440 &nbsp;km che collega [[Ventimiglia]], in [[provincia di Imperia]], alla piana di [[Ceparana]], nel comune di [[Bolano]], in provincia della Spezia.
 
== Voci correlate ==