Killing fields: differenze tra le versioni

m (Copy | +link)
Anche le prigioni, come la nota S-21 (sito di sterminio in quanto solo 7 dei 17.000 prigionieri sono sopravvissuti) oggi sede del [[Tuol Sleng Genocide Museum]], sono spesso annoverate fra i "killing fields".
 
==BiografiaBibliografia==
* Christopher Hudson in ''Killing Fields'', 1984
* Haing Ngor e Roger Warner in ''Survival in the killing fields'', 1987
Utente anonimo