Differenze tra le versioni di "Vetture Keicar"

m
Bot: Sistemo note con collegamenti esterni senza titolo (documentazione)
m (→‎Collegamenti esterni: smistamento lavoro sporco e fix vari)
m (Bot: Sistemo note con collegamenti esterni senza titolo (documentazione))
*Potenza massima 64 CV
 
Nel [[2014]] il governo [[Giappone|giapponese]] presieduto da [[Shinzō Abe]] aumenta la tassazione sulle ''kei car'' del 50%, rendendole così meno vantaggiose rispetto alle automobili più grandi, al fine di stimolare i costruttori alla produzione di modelli ''normali'' e quindi esportabili; le ''kei car'', infatti, riscuotono successo soltanto sul mercato interno.<ref>[http://www.autoblog.it/post/348143/perche-il-governo-giapponese-sta-penalizzando-le-kei-car Kei car | Giappone<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
 
==Produttori==
I produttori di vetture Keicar sono unicamente [[case automobilistiche]] giapponesi. La [[Daihatsu]], la [[Honda]], la [[Mazda|Tokyo Kogyo/Mazda]], la [[Mitsubishi Motors Corporation]], la [[Nissan Motor Co.|Nissan]], la [[Subaru|Fuji Heavy Industries/Subaru]] e la [[Suzuki]] hanno nei loro listini delle Keicar.
 
Contrariamente a quanto si potrebbe immaginare, la [[Smart Fortwo]], essendo più larga di 148&nbsp;cm e avendo motore più grande di 660cm³, non può essere considerata a rigore una Keicar. Tuttavia è esistita, per il mercato [[Giappone|giapponese]], la Smart K, la quale rispettava la normativa.<ref>[http://www.tokyo-motorshow.com/show/2003/eng/PUBLIC/boothguide/Smart.html THE 37th TOKYO MOTOR SHOW<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref>
 
==Vetture Keicar==
95 796

contributi