Differenze tra le versioni di "Bellonidi"

m
Bot: Correzione di uno o più errori comuni; modifiche estetiche
m (Bot: Elimino interlinks)
m (Bot: Correzione di uno o più errori comuni; modifiche estetiche)
In particolare, i sovrani del [[casato di Barcellona]] che ressero la [[Corona d'Aragona]] ([[1162]]-[[1410]]) sarebbero appartenuti a questa ampia dinastia.
 
== Storia ==
L'origine dinastica viene fatta risalire al nobile [[Visigoti|visigoto]] ''Bellone'', che fu signore di [[Carcassonne]], [[Urgell]], [[Cerdagna]], [[Conflent]], [[Barcellona]] e di molte altre contee e marche in [[Catalogna]] e [[Settimania]], nel [[IX secolo]].
 
Suo figlio, storicamente accertato, fu [[Goffredo il Villoso]], la cui discendenza maschile diretta si estinse nel [[XV secolo]], con il [[re d'Aragona]] [[Martino I di Aragona|Martino I]].
 
Nel Nell'[[878]] il conte [[Raimondo Berengario IV di Barcellona|Raimondo Berengario IV]] il Giovane (o il Santo) divenne anche [[principe d'Aragona]] fondando la [[Casa di Barcellona]]<ref>Martin Aurell, ''[http://www.jstor.org/pss/2887370 "Les noces du comte: Mariage et pouvoir en Catalogne (785-1213)"]'' Vol. 73, No. 4 (Oct., 1998), pp. 1102-1104. Published by: [[Medieval Academy of America]].</ref> che durò fino alla morte di Martino I, avvenuta nel [[1410]].
 
== Uso nella storiografia ==
{{cn|Il termine "Bellonidi" si cominciò ad usare a partire dal [[XIX secolo]].}}
 
Ciononostante oggi il termine è caduto quasi del tutto in disuso, mentre si usano le espressioni [[Contea di Barcellona|Conti di Barcellona]] e soprattutto [[Casa di Barcellona]]. Il genealogista catalano [[Armand de Fluvià]] ha tentato di diffonderne di nuovo l'uso alla fine del XX secolo.
 
== Note ==
<references/>
 
494 564

contributi