Terra X (fumetto): differenze tra le versioni

Frattanto, si scopre che era stato [[Freccia Nera]] a diffondere le Nebbie Terrigene sulla Terra e ad accecare Uatu, per non permettergli di registrare quell'evento. Il suo scopo era evitare agli umani eventuali persecuzioni, oltre a fare in modo che potessero difendersi dai Celestiali, che arrivano sulla Terra poco dopo la morte del Teschio. Boltagon si sacrifica combattendo gli invasori, che giungono comunque su [[New York]]. Nemmeno gli asgardiani (riuniti sorprendentemente da un Loki convertito al bene) e Tony Stark stesso (che usa una versione gigantesca della sua vecchia armatura) riescono a fermarli; lo scienziato, inoltre, perisce assieme ai suoi Iron Avengers. I Celestiali sono però respinti da [[Galactus]], giunto sulla terra assieme a [[Silver Surfer]] e [[Shalla-Bal]], dopo essere stato avvertito da un urlo del morente Freccia Nera. Il Divoratore di Mondi distrugge il seme dei Celestiali al centro della Terra, causando l'addio al pianeta dei medesimi. Prima di andarsene, Galactus accetta di togliersi l'elmo davanti a Mr. Fantastic, rivelando che il potente essere è, in realtà, Franklin Richards.
 
X-51, dopo aver visto tutto ciò, ed aver anche contribuito alla vittoria di Capitan America sul Teschio, comprende che Uatu, rifiutandosi di intervenire quando la Terra ne aveva più bisogno, è in realtà malvagio. Distrugge le sue orecchie e taglia ogni contatto tra lui ed il mondo esterno, diventando lui stesso il nuovo Osservatore del pianeta e decidendo di distruggereeliminare tutti i semi dei Celestiali. Reed Richards decide di utilizzareutilizza un vecchio esperimento basato sul [[Vibranio]] per creare delle enormi Torce Umane che distruggeranno le Nebbie Terrigene e rigenereranno la popolazione umana. Prima di tornare a Latveria, ha una visione dello spirito di [[Capitan Marvel (Marvel Comics)|Capitan Marvel]], che annuncia il suo imminente ritorno.
 
{{Crossover Marvel Comics}}
Utente anonimo