Differenze tra le versioni di "Star Wars: Apprendista Jedi"

nessun oggetto della modifica
'''''Star Wars: Apprendista Jedi''''' (''Star Wars: Jedi Apprentice'') è una popolare serie di [[romanzi]] pubblicati da [[Scholastic]] tra il [[1999]] e il [[2002]], basati sul franchise di ''[[Guerre stellari]]'' e facenti parte del suo [[Universo espanso (Guerre stellari)|universo espanso]]. [[Jude Watson]] è la principale autrice della serie, anche se il primo libro fu scritto da [[Dave Wolverton]]. I libri seguono le avventure del giovane [[Jedi]] [[Obi-Wan Kenobi]] e il suo Maestro, [[Qui-Gon Jinn]], prima degli eventi del film ''[[Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma]]''. Il target di riferimento principale della serie dovevano essere i ragazzi dai 9 ai 12 anni, ma grazie allo stile di scrittura dei libri e allo sviluppo "seriale" della trama, essi riuscirono a guadagnare anche un fedele pubblico adulto.
 
==Trama complessiva==
[[Obi-Wan Kenobi]] deve diventare un apprendista per il suo tredicesimo compleanno. Purtroppo, [[Qui-Gon Jinn]], un Maestro [[Jedi]] senza apprendista, trova il ragazzo aggressivo e imprevedibile, come mostrato nell'incontro di esibizione di Obi-Wan con il compagno di studi Jedi Bruck Chun. Di conseguenza, Obi-Wan è costretto ad usare i suoi poteri Jedi come contadino speciale sul pianeta [[Bandomeer]]. Casualmente, anche Qui-Gon deve andare a Bandomeer. Sulla strada per Bandomeer, Obi-Wan e Qui-Gon si uniscono per fermare l'abuso della Offworld Corporation, che vuole controllare le risorse di Bandomeer per sé stessa. A Bandomeer, Qui-Gon apprende che il suo ex apprendista, [[Xanatos]], è il leader della Offworld. Anche se la piccola fazione della Offworld su Bandomeer viene rapidamente messa in arresto, Xanatos riesce a fuggire dal pianeta.
 
Grazie agli incidenti della Offworld Corporation, Qui-Gon decide di prendere Obi-Wan come suo apprendista. Tuttavia, sui pianeti di [[Phindar]] e [[Gala (Guerre stellari)|Gala]], i due sono testati da un governante corrotto chiamato [[Principe Beju]] e un'organizzazione criminale nota come il Sindacato. Questi problemi sono finalmente risolti dai due Jedi, il cui rapporto si rafforza continuamente.
 
Tuttavia, in una missione per salvare la cavaliere Jedi [[Tahl]] dal pianeta [[Melida/Daan]], la lealtà di Obi-Wan viene compromessa quando incontra un gruppo di adolescenti e bambini conosciuti come Young. Questo gruppo di bambini tenta di fermare la guerra civile tra la fazione Melida e la fazione Daan, che si traduce in numerose vittime e quasi nella morte di Thal, che era stata imprigionata dai Melida. Tuttavia, Obi-Wan è costretto a fare una scelta: rimanere con l'Ordine Jedi, o stare con i giovani e tentare di portare stabilità su Melida/Daan. Obi-Wan sceglie di lasciare l'Ordine, con grande disappunto di Qui-Gon.
 
Quando Qui-Gon ritorna al Tempio Jedi, scopre che è sotto attacco da un potere misterioso. Su Melida/Daan, Obi-Wan riesce ad aiutare gli Young a fermare la guerra civile, ma non senza la morte di molti dei nuovi amici del non-Jedi. Con Obi-Wan che vuole disperatamente tornare nell'Ordine e Qui-Gon bisognoso dell'aiuto del suo ex-Padawan, i due sono presto riuniti. Con le loro abilità combinate, scoprono che Xanatos si è infiltrato al Tempio Jedi con l'aiuto dell'ex rivale di Obi-Wan, Bruck Chun. L'amica d'infanzia di Obi-Wan, [[Bant Eerin]], viene catturata direttamente nel mezzo della situazione. Alla fine, i piani di Xanatos di distruggere il tempio vengono sventati, ma Bruck viene ucciso e Xanatos fugge.
 
Per garantire la giustizia, Qui-Gon e Obi-Wan inseguono Xanatos al suo pianeta natale, [[Telos (Guerre stellari)|Telos]]. Lì vengono a conoscenza che la Offworld Corporation (e, in definitiva, Xanatos) sta usando un fronte chiamato UniFy per manipolare e saccheggiare il pianeta. Dopo diversi giochi del gatto e del topo, Xanatos viene incriminato e messo alle strette da Obi-Wan e Qui-Gon. Indifeso, Xanatos si suicida. Dopo la missione, Obi-Wan e Qui-Gon diventano ufficialmente un duo Maestro-Padawan di nuovo.
 
Obi-Wan, Qui-Gon, [[Adi Gallia]] e [[Siri Tachi]] vengono inviati sul pianeta paludoso [[Kegan]] per andare a prendere un bambino sensibile alla [[Forza]], O-Lana. Qui-Gon e Adi Gallia cercano di convincere i leader del pianeta a rinunciare a O-Lana, anche se questo si trasforma rapidamente in una missione di salvataggio una volta che Siri e Obi-Wan vengono catturati e intrappolati nel centro di apprendimento del pianeta, che cerca di fare il lavaggio del cervello ai bambini Keganiani in una visione isolazionista della galassia. Dopo tese operazioni diplomatiche e segrete, i quattro Jedi sono riuniti e Kegan viene aperto alla Galassia.
 
In missione sul pianeta [[Rutan]] e la luna di [[Senali]], Obi-Wan e Qui-Gon devono fermare una tesa crisi politica, che quasi si traduce in una guerra civile.
 
Dopo il quattordicesimo compleanno di Obi-Wan Kenobi, un cacciatore di taglie chiamato [[Ona Nobis]] lancia un attacco al vecchio amico di Qui-Gon, Didi. Tuttavia, l'attacco è stato orchestrato per attirare Qui-Gon nelle mani di [[Jenna Zan Arbor]], una scienziata che sperimenta con la Forza. Qui-Gon viene catturato e portato su [[Simpla-12]], dove Zan Arbor esegue una serie di esperimenti sul Maestro Jedi. Per mantenere la sua calma, Qui-Gon è costretto a sopportare torture e incontri di giostra verbale con la scienziata.
 
Su [[Coruscant]], Obi-Wan cerca disperatamente il suo vecchio Maestro. Associandosi nuovamente con Siri, Obi-Wan va nel pianeta di Ona Nobis, [[Sorrus (Guerre stellari)|Sorrus]], per cercare di trovare un indizio di dove sia stato portato Qui-Gon. Alla fine, Obi-Wan, Siri e Adi Gallia vengono portati su Simpla-12, dove salvano Qui-Gon. Tuttavia, Nobis e Zan Arbor fuggono sul pianeta [[Belasco]], il cui senatore, [[Uta S'orn]], è un amico di Zan Arbor. Con i poteri politici di S'orn, Zan Arbor ha il controllo completo su Belasco utilizzando un virus speciale per mantenere il pianeta malato abbastanza a lungo da poter fornire una costosa cura. Dopo un po' di tempo, i Jedi ritrovano il gruppo, uccidono Nobis e bandiscono Zan Arbor e S'orn in una colonia penale per i loro crimini.
 
Quando Tahl si precipita su [[New Apsolon]] in una missione per salvare una coppia di gemelli politicamente potenti, Qui-Gon diventa nervoso. Qui-Gon e il sedicenne Obi-Wan vanno su New Apsolon per assistere Thal, e trovano un pianeta bloccato in una lotta tra la classe alta e la classe bassa. Durante la missione di trovare Thal, Qui-Gon si rende conto che la sua preoccupazione per Tahl va oltre l'amicizia. Tuttavia, quando Tahl e Qui-Gon si incontrano, si promettono amore l'un l'altra. Subito dopo, Tahl viene nuovamente catturata dagli estremisti di Apsolon.
 
Qui-Gon e Obi-Wan cercano disperatamente Tahl per l'intero pianeta. Quando la trovano, è troppo tardi; Tahl muore al fianco di Qui-Gon. Addolorato, Qui-Gon va su tutte le furie e si prepara a uccidere coloro che sono responsabili della sua morte. Turbato dal desiderio di vendetta di Qui-Gon, il Consiglio Jedi invia [[Mace Windu]] e l'apprendista di Thal, Bant, ad assistere Obi-Wan sia nella ricerca che nel contenitimento della rabbia di Qui-Gon. Sebbene Qui-Gon quasi ceda alla sua vendetta, riesce a portare i responsabili alla giustizia e non alla morte.
 
La morte di Tahl avrebbe afflitto Qui-Gon per diversi anni, anche se sarebbe ritornato in fretta alla linea del dovere meno di un anno dopo la crisi di New Apsolon.
 
Sul pianeta [[Frego]], Qui-Gon e Obi-Wan devono impedire a una famiglia criminale di fermare una di loro, che intende testimoniare contro i suoi familiari. In risposta, i familiari della testimone cercano di impedire ai Jedi di portarla a Coruscant, il che si traduce in molteplici attentati falliti. Tuttavia, la missione è un successo, e la testimone è portata al Senato Galattico a testimoniare contro i crimini della sua famiglia.
 
A questo punto, il diciassettenne Obi-Wan Kenobi sta crescendo. Su un pianeta pieno di forme di vita ossessionate dal lavoro, Obi-Wan e Qui-Gon devono impedire che degli attacchi terroristici diventino una guerra civile a tutto campo. Durante la missione, Qui-Gon dà ad Obi-Wan maggiore indipendenza in alcuni aspetti dell'incarico, responsabilizzandolo sul suo cammino per diventare un Cavaliere Jedi.
 
==Bibliografia==