Differenze tra le versioni di "Mabon (mitologia)"

nessun oggetto della modifica
(→‎Voci correlate: Biografia Il nome MabOn è tratto dalla Dea della musica che nella mitologia greca essa era rappresentata da una ragazza di un brutto aspetto, ma che aveva il dono del canto e cantando divinamente era in grado di sovrastare il suo...)
Mabon in seguito assistette Culhwch nella sua ricerca di [[Olwen]]. Culhwch doveva sposare la sua sorellastra, ma rifiutò. Furiosa, la sua matrigna lo maledisse condannandolo a sposare nessun'altra eccetto che Olwen. [[Ysbaddaden]], padre di Olwen, era un gigante malvagio che per una maledizione sarebbe morto se sua figlia si fosse sposata. Dopo molte prove Culhwch sconfigge Ysbaddaden e lo uccide.
 
'''Personaggi famosi'''
MabOn ( cantante )
Biografia
Il nome MabOn è tratto dalla Dea della musica che nella mitologia greca essa era rappresentata da una ragazza di un brutto aspetto, ma che aveva il dono del canto e cantando divinamente era in grado di sovrastare il suo brutto aspetto.
Nasce così il nome d'arte di Maria Bersabea Candelabro cantautrice pop Italiana nata a Eboli 8 Marzo 1989.
Nell’anno 2009 nello studio di registrazione Asso Music Art incide i suoi primi brani con la partecipazione di vari musicisti ebolitani, tra cui Cosimo Pepe (vedi note) che ha inserito il suo prestigio chitarristico nel brano “ vivimi quando hai tempo”, rendendo molto personale; brano che si troverà nel secondo album in programmazione.
Con Mauro Pesce (chitarrista) ( vedi note ) allievo della scuola d’arte di Mogol, ha suonato nel primo singolo dal titolo “Non sarà facile” brano che ha dato vita al suo primo CD pubblicato nel 2014 che con grande accortezza è stato ascoltato in anteprima da Armando Mango, dando a MabOn consigli gratuiti per il miglioramento della riuscita del CD rendendo personalizzato il proprio lavoro.
CD composto dal suo inedito e da 8 canzoni edite di artisti di spicco nazionali.
Lanciato sul mercato musicale e pubblico a scopo benefico in collaborazione con l’ E.N.P.A. “ ente nazionale protezione animali “sezione di Salerno, dona a loro i suoi proventi per aiutare il mondo animale.
Con : Manuela Zambrano “Dir.ce sezione E.N.P.A. Salerno” – MabOn
 
I brani contenuti all’interno del CD hanno riscosso un successo quasi immediato sul web tanto da interessare a quotidiani, T.V. locali, stazioni Radio, successivamente contattata a far parte di giurie di Festival canori e vari eventi Italiani.
Istruita e curata artisticamente dal polistrumentista
Pasquale Palladino (vedi note) sta lavorando sul nuovo
album in uscita nel 2015 composto da brani completamente
inediti dove prenderanno parte musicisti a livello internazionale.
==Corrispondenze con altri dei==
{{chiarire|Il nome Mabon deriva dal dio celtico [[Maponos]]}}. Secondo la studiosa di mitologia celtica M. J. Green, il mito di Mabon è associabile all'[[Apollo]] Maponus delle iscrizioni [[Britannia romana|romano-britanniche]], che lei definisce "[[Apollo]] celtico", il cui culto era praticato dai legionari romani di presidio al [[Vallo di Adriano]]. Alcuni lo ritengono accostabile a [[Demetra]] o a [[Persefone]] a causa delle forti analogie presenti in questi miti. Probabilmente il mito scaturì dal carattere mitologico assegnato nel tempo ad un antico condottiero.
8

contributi