Differenze tra le versioni di "Crepaccio"

9 byte aggiunti ,  7 anni fa
sistema a norme del SI using AWB
m (Bot: Fix dimensionamento immagini (v. richiesta))
(sistema a norme del SI using AWB)
{{S|geologia}}
[[File:Crepaccio.jpg|thumb|Un crepaccio nel [[ghiacciaio]] del Großglockner in [[Austria]] ]]
Un '''crepaccio''' (peggiorativo e accrescitivo di [[crepa]]) è un'alterazione [[geomorfologia|geomorfologica]] della superficie di un [[suolo]], di una [[roccia]] o di un [[ghiacciaio]]; con il termine si indica in genere una fenditura profonda e di grandi dimensioni. Si forma per effetto di uno squilibrio tra [[forza|forze]] di natura contrastanti quali ad esempio lo scivolamento per [[gravità]] che supera localmente la forza di [[coesione]] del mezzo.
 
== Crepacci glaciali ==
Nel caso di un ghiacciaio, la massa glaciale, nel suo movimento verso valle, determina delle grosse tensioni in profondità parallele al flusso del ghiaccio: queste tensioni differenziali (di pressione o di distensione), a seconda soprattutto della conformazione del terreno e della diversa velocità di scorrimento,<ref>La colata di ghiaccio, essendo un fluido viscoso, è più veloce nella zona centrale superficiale e decresce man mano che si avvicina alla superficie rocciosa laterale o a quella del suo letto.</ref> trovano sfogo in superficie formando le fenditure dei crepacci, che possono essere profonde a volte fino a 50 &nbsp;m e larghe qualche metro. Di norma è difficile che la profondità superi i 30 &nbsp;m, dato che a tale livello il ghiaccio è piuttosto plastico.<ref name="cai">{{cita web
| autore = Scuola di alpinismo e di scialpinismo Silvio Saglio. C.A.I. S.E.M.
| url = http://www.caisem.org/public/Didattica%5CTUTTI%5CMorfologia_ghiacciai_2007.pdf