Differenze tra le versioni di "Azienda agricola"

m
WPCleaner v1.33 - Fixed using Wikipedia:Check Wikipedia (Titolo di sezione in maiuscolo)
m (WPCleaner v1.33 - Fixed using Wikipedia:Check Wikipedia (Titolo di sezione in maiuscolo))
 
==Tipologie dei beni==
===FONDO RUSTICOFondo rustico ===
 
Il fondo, terreno parte della crosta terrestre, diviene fondo rustico soltanto con la manifestazione di volontà del proprietario che vi esercita l'agricoltura, questo perché il bene terra ha una struttura e funzione polivalente e può essere destinato a qualsiasi uso.
===Iura fundi===
Gli ''iura fundi'' sono diritti strettamente collegati al terreno rustico ed alla sua natura.
In genere ci si riferisce alla varie [[servitù (diritto)|servitù]] di passaggio, di irrigazione, di scarico eccetera.
Possono essere temporanei.
 
[[File:Bosco Venosa.jpg|thumb|Bosco]]
{{vedi anche|bosco}}
Il bosco è il bene primario e fondamentale di un'azienda agricola dedita alla [[silvicolturaselvicoltura]].
È bene definire opportunamente [[bosco]] per il diritto agrario, ovvero ogni associazione di alberi, non importa se formatisi naturalmente o grazie all'intervento umano. L'unica differenza che conta per la normativa vigente riguarda il bosco ceduo o ad alto fusto, ma solo per quel che riguarda le discipline agrarie dell'usufrutto e dell'affitto.
 
Il bosco è importante anche a livello sociale per le sue qualità ecologiche e di rendere saldo il terreno: per questo non può essere cambiata la destinazione di tali terreni, vincolati dalle autorità, e non possono essere oggetto di varie attività lavorative. Valgono inoltre varie regole imposte dalle prescrizioni regionali e delladel [[guardiaCorpo forestale dello Stato]], competente tra l'altro a dare specifiche autorizzazioni su interventi da fare nelle suddette aree.
 
Una delle attività principali dell'azienda silvicola è il taglio colturale per l'ottenimento della legna. Questa attività, per quanto molto indirizzata e controllata, non è stata mai vietata né compressa, purché nei limiti della salvaguardia dell'ambiente e del bosco, dal 1985 a prescindere bene ambientale a vincolo paesaggistico: non deve essere alterata permanentemente insomma l'area boschiva.
494 573

contributi