Apri il menu principale

Modifiche

Un giorno arriva a casa di Carlino Pisana che, stanca del marito, vuole vivere con lui. Carlino, per sfuggire agli sbirri mandati dai pretendenti di lei, si rifugia presso gli Apostulus e provvede con il suo [[denaro]] alle necessità di Pisana e parte per Milano.
 
A [[Padova]] si rivela Aglaura, la figlia degli Apostulus che - in cerca del suo pretendente sposo e per sfuggire al rischio di un incesto col presunto fratello Spiro - è partita con lui travestita da marinaio. Si recano insieme a [[Milano]] dove nel frattempo è stata instaurata la [[Repubblica Cisalpina]] e dove Carlino viene nominato ufficiale della legione organizzata dal comandante [[Ettore Carafa]] per liberare [[Napoli]].
 
A Milano, Spiro, il figlio degli Apostulos, gli fa sapere che in realtà Aglaura è sorella di Carlino: ciò è causa di confusione ma al tempo stesso di felicità per il giovane. Spiro e Aglaura, non essendo fratelli, potranno smettere di reprimere il loro amore e si sposeranno.
539

contributi