Resistenza fiscale: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(Correzione typo.)
Nessun oggetto della modifica
{{quote|Rifiutarsi di pagare le tasse è uno dei metodi più rapidi per sconfiggere un governo{{citazione necessaria}}.|[[Mahatma Gandhi]]}}
 
La '''resistenza fiscale''', '''protesta fiscale''' o '''protestasciopero fiscale''' è un gesto di ribellione consistente nel rifiuto di pagare le [[tassa|tasse]] allo [[Stato]]. Tale gesto è spesso dovuto ad una forte opposizione a determinate politiche del [[governo]], sia da un punto di vista civile che economico, oppure un'opposizione allo Stato in quanto istituzione in sé (gesto spesso attuato da movimenti [[anarchia|anarchici]]). Molti ''resistenti fiscali'' storici sono stati dei [[pacifismo|pacifisti]], oppure particolari movimenti religiosi, come i [[Quaccherismo|quaccheri]].
 
Questa "tecnica" è stata spesso usata anche da movimenti e personaggi [[nonviolenza|nonviolenti]], come ad esempio [[Mahatma Gandhi]] e [[Martin Luther King]].
538

contributi