Differenze tra le versioni di "Abido (Ellesponto)"

m
Correzioni
(Cl)
m (Correzioni)
 
Di fronte, sul lato europeo, dall'altra parte dello stretto, si trova [[Sesto (Ellesponto)|Sesto]], nel [[Chersoneso Tracico]]. Queste due città segnano gli estremi del passaggio più breve tra le due sponde dei [[Dardanelli]], che in questo punto si restringono a poco più di un miglio.
 
La posizione strategica per commerci e navigazione, le conferì una grande importanza sia politica che commerciale; ne fu conseguenza la lunga tradizione di battere moneta che durò, ininterrotta, dall'inizio del [[V secolo a.C.]] fino alla metà del [[III secolo]], in epoca [[Tarda antichità|tardo imperiale]].
 
Il sito, d'importanza strategica anche in tempi successivi, è stata zona interdetta nel XX secolo.
 
== Mito ==
{{vedi anche|Ero e Leandro}}
Le due città che si fronteggiavano sullo stretto sono note per il celebre mito di [[Ero e Leandro]]: Leandro morì in quel mare cercando di raggiungere a nuoto, come ogni notte, la sua amata Ero, sacerdotessa di [[Afrodite]] nella città di Sesto. Ispirato dal mito, [[Byron]] volle ripetere di persona la traversata a nuoto dello stretto.
 
 
== Storia ==
 
Abydos passò poi sotto il dominio [[Dinastia achemenide|Achemenide]], fino al [[334 a.C.]]
 
[[Alessandro Magno]], passando nello stretto, scagliò una lancia verso la città, volendo affermare simbolicamente il suo dominio sull'Asia.
 
Abydos è anche celebre per la vigorosa resistenza che seppe opporre a [[Filippo V di Macedonia]] nel [[200 a.C.]]<ref>[[Polibio]]. ''[[Storie (Polibio)|Storie]]'', XVI, 29-34.</ref>
 
La posizione strategica per commerci e navigazione, le conferì una grande importanza sia politica che commerciale; ne fu conseguenza la lunga tradizione di battere moneta che durò, ininterrotta, dall'inizio del [[V secolo a.C.]] fino alla metà del [[III secolo]], in epoca [[Tarda antichità|tardo imperiale]].
 
La città, fino al tardo [[impero bizantino]] (1350), rimase una stazione doganale e di dazio per il transito nell'Ellesponto; passata sotto l'[[impero ottomano]] decadde in poco tempo quando il baricentro, sotto il [[sultano]] [[Maometto II]], dell'area si spostò sui [[Dardanelli]] (c. 1456).
 
Il sito, d'importanza strategica anche in tempi successivi, è stata zona interdetta nel XX secolo.
 
== Note ==
83 533

contributi