Differenze tra le versioni di "Consiglio della Corona di Svezia"

m
Bot: Correzione di uno o più errori comuni; modifiche estetiche
m (iniziali mesi)
m (Bot: Correzione di uno o più errori comuni; modifiche estetiche)
Il '''Consiglio della Corona di Svezia''' o '''Consiglio del Regno''' (in svedese ''[[Riksråd]]'' sino al 1687; talvolta latinizzato come ''Senatus Regni Sueciae'') era composto in origine da [[Nobiltà|nobili]], [[Borghesia|borghesi]] e [[Ordine religioso|religiosi]], che il [[re]] aveva ritenuto utili come consiglieri. La [[costituzione]] del 1634 prevedeva che il re dovesse avvalersi di un Consiglio, di cui era libero di scegliere i membri tra gli Svedesi di nascita. In particolare da [[Gustav Vasa]] in poi, erano più importanti i consiglieri nominati dal monarca che gli altri componenti più autonomi.
 
Alla instaurazione dell'[[Monarchia assoluta|assolutismo]], [[Carlo XI di Svezia|Carlo XI]] aveva un organismo equivalente denominato come ''kungligt råd'', Consiglio reale. Nell'[[Epoca della libertà svedese]]<ref> dalla morte di [[Carlo XII di Svezia]] nel 1718 al colpo di statoStato di [[Gustavo III di Svezia]] nel 1772.</ref>, è stato riutilizzato il nome medievale, ma dopo la rivoluzione incruenta del re [[Gustavo III di Svezia|Gustavo III]], la vecchia istituzione era praticamente abolita, ed egli istituì al suo posto il ''statsråd'' (Consiglio di Stato), organo piuttosto simile, ma aggirando la costituzione allora in vigore. Nella Costituzione del 1809, lo ''statsråd'' divenne il gabinetto di governo costituzionale. A partire dal XIX secolo il Consiglio è stato gradualmente trasformato in un gabinetto di ministri guidati da un presidente del Consiglio che agisce in modo indipendente dal monarca. Con la costituzione del 1975, il consiglio è stato abolito e sostituito dal ''regeringen'', che ha formalizzato la completa separazione dal sovrano. Tuttavia, i membri del gabinetto svedese sono ancora denominati come "Statsråd" o "Consiglieri di Stato".
 
Il Consiglio è nato come un Consiglio di [[magnate|magnati]] (''stormän'') regionali come consulenti per il re dei vari regni svedesi (dal 996 circa). Il primo tra il Consiglio è stato il comandante militare, il "Riksjarl" (lo [[jarl]] del [[Riksråd]], l'[[Paesi anglosassoni|Anglosassone]] [[earl]]), una carica ereditaria di un ramo cadetto del casato del Regno di [[Närke|Nericia]], una delle parti costituenti il regno.
Durante il regno di [[Magnus III di Svezia]] tra il 1275 e il 1290 le riunioni del Consiglio diventarono una istituzione permanente con gli uffici di castaldo dispensiere o [[Gran giustiziere]] ([[Lingua svedese|svedese]] ''Drots''), [[Conestabile]] (svedese: ''Marsk'') e [[Cancelliere]] (svedese: ''Kansler''), che fino al 1530 è sempre stato un [[clero|ecclesiastico]].
 
== Svezia Moderna ==
Dopo il cambiamento delle politiche in seguito alla morte di re [[Gustavo II Adolfo]] in battaglia a [[Lützen]] nel 1632, la [[costituzione]] del 1634 del cancelliere [[Axel Oxenstierna]] pose le fondamenta per l'amministrazione della Svezia moderna. Per esempio, la suddivisione in [[Contee della Svezia|contee]] (svedese: ''län'') è un'eredità di quel tempo.
 
* Gran Tesoriere di Svezia (svedese: ''Riksskattmästare'')
 
== Dal parlamentarismo verso la monarchia assoluta ==
I consiglieri hanno avuto la posizione più alta nel regno dopo la famiglia reale ed erano come "cugini del re". Intorno al 1672, l'anno del raggiungimento della maggiore età di Carlo XI, il consiglio è stato riunito sempre meno frequentemente e alla fine il re governava in modo [[Autocrazia|autocratico]], con un gruppo apposito di consiglieri di sua fiduciaria per discutere di una questione particolare o un gruppo di questioni. La [[guerra di Scania]] (1674-1679) diede al re la possibilità di stabilire - con l'approvazione dei territori (land) - una monarchia assoluta sul tipo dell'assolutismo Rinascimentale. Il Consiglio, il Parlamento, il governo locale, il sistema giuridico, la Chiesa di Svezia, tutti sono stati portati all'interno del potere del re e dei suoi funzionari.
 
La sconfitta nella [[Guerra di Finlandia]] nel 1809 provocò un colpo di stato militare che ha rimosso re [[Gustavo IV Adolfo di Svezia|Gustavo IV Adolfo]], sostituendo l'era "gustaviana" con una nuova dinastia e una nuova costituzione, restituendo i poteri agli organi costituzionali.
 
== La costituzione del 1809 ==
Il 6 giugno 1809 è stata adottata una nuova Costituzione, e mentre il re ha potuto ancora nominare i membri del consiglio, che ora si chiama "Statsrådet" (Consiglio di Stato), i poteri legislativi del governo sono stati ancora una volta condivisi con i ''Riksdag degli Stati''.
 
Nel 1917 i poteri parlamentari sono stati ulteriormente rafforzati, come il [[Sovrani di Svezia|monarca]] che non poteva più nominare un governo senza il consenso del Parlamento.
 
== La costituzione del 1974 ==
Nel 1974, una nuova costituzione parlamentare ha rimosso la maggior parte dei poteri formali del monarca, tra cui la nomina di un nuovo governo, che invece è diventata una funzione del Presidente del Parlamento svedese. Il monarca svedese è ancora [[Capo dello Stato]], tuttavia e come tale mantiene il ruolo di principale rappresentante della Svezia nelle relazioni con altri paesi. Questo include l'[[Gradimento|accreditamento]] diplomatico.
 
== Consiglieri del Re ==
* [[Birger Persson till Finsta]], (Birger Persson di [[Finsta]] - [[Stoccolma (contea)|contea di Stoccolma]]) [[Cavalleria medievale|cavaliere]], [[Lögsögumaður]] di [[Tiundaland]] e dal 1296 di [[Uppland]].
* [[Björn Näf]] dal 1288
* [[Knut Jonsson (Aspenäsätten)]] dal 1305 (famiglia nobile [[uradel]] [[Aspenäsätten]])
* [[Ulf Gudmarsson (Lejon)]] 1330? (il Leone - del casato - uradel - [[Leijonhufvud]])
* [[Magnus Knutsson (Aspenäsätten)]] dal 1351 (famiglia nobile Aspenäsätten)
* [[Bo Jonsson (Grip)]] (famiglia nobile - uradel - [[Grip (famiglia)|Grip]])
 
== Riksråd ==
Sotto [[Magnus IV di Svezia|Magnus Eriksson]] venne istituita la regola che il re deve essere scelto, e al suo fianco, deve avere un consiglio di ecclesiastici, dodici [[Cavalleria medievale|cavalieri]] e [[Scudiero|scudieri]], chiamati consiglieri.
'''Consiglio della Corona svedese: (non completo.)'''
* [[Krister Nilsson (Vasa)]] (famiglia nobile - uradel - [[Casato di Vasa]]) 1420?
* [[Olaus Laurentii|Olov Larsson]] vescovo - 1430
* [[Erik Holmstensson (Rosenstråle)]] (famiglia nobile - uradel - [[Rosenstråle]]) 10 giugno [[1450]].
* [[Johan Kristiernsson (Vasa)]] (famiglia nobile - uradel - [[Casato di Vasa]]) 1460?
* [[Erik Karlsson (Vasa)]] (famiglia nobile - uradel - [[Casato di Vasa]]) 1470?
* [[Bo Stensson (Natt och Dag)]] (famiglia nobile - uradel - [[Natt och Dag]]) dal 1469
* [[Måns Karlsson (Eka)]] (famiglia padronale [[Ekaätten]]) 1470?
* [[Eskil Isaksson (Banér)]] (famiglia nobile - uradel - [[Banér]]) 1470?
* [[Svante Nilsson|Svante Nilsson (Sture)]] (famiglia nobile - uradel - [[Sture]]) al 1482
* [[Nils Eriksson (Gyllenstierna)]] (famiglia nobile - uradel - [[Gyldenstierne]])
* [[Erik Abrahamsson Leijonhufvud d.ä.]] (il Leone - del casato - uradel - [[Leijonhufvud]]) -al 1520
* [[Erik Johansson (Vasa)]] (famiglia nobile - uradel - [[Casato di Vasa]]) dal 1503 al 1520
 
'''(il riksråd di [[Gustav Vasa]] circa 1521-1530)'''
* [[Ture Eriksson Bielke]] (famiglia nobile - uradel - [[Bielke]])
* [[Erik Joakimsson Fleming]]
* [[Ivar Joakimsson Fleming]]
* [[Bengt Nilsson (Färla)]] (famiglia nobile - uradel - [[Färla]])
* [[Birger Nilsson Grip]] (famiglia nobile - uradel - [[Grip (famiglia)|Grip]])
* [[Karl Eriksson (Gyllenstierna)]] (famiglia nobile - uradel - [[Gyldenstierne]])
* [[Peder Olofsson Hård]]
* [[Knut Andersson Lillie]] (famiglia nobile - uradel - [[Lillie (famiglia)|Lillie]])
* [[Måns Bryntesson Lilliehöök]] (famiglia nobile - uradel - [[Lilliehöök]])
* [[Måns Johansson (Natt och Dag)]] (famiglia nobile - uradel - [[Natt och Dag]])
* [[Lars Siggesson (Sparre)]] (famiglia nobile - uradel - [[Sparre]])
* [[Johan Turesson (Tre Rosor)]] (famiglia nobile - uradel - [[Tre Rosor]])
* [[Nils Olofsson (Vinge)]] (famiglia - [[Vinge]])
 
* [[Erik Pedersson Brahe]] (famiglia nobile - uradel - [[Brahe]]) 1590?
* [[Johan Skytte]] 1617
* [[Gustaf Gabrielsson Oxenstierna]]
* [[Gustaf Eriksson Stenbock]] (famiglia nobile - uradel - Stenbock) 1620?
* [[Johan Banér]] (famiglia nobile - uradel - [[Banér]]) dal 1630 al 1641
* [[Carl Gustaf Wrangel]] (famiglia nobile - uradel - [[Wrangel (casato)|Wrangel]]) 1640?
* [[Magnus Gabriel De la Gardie]] (famiglia nobile - uradel - [[De la Gardie]]) dal 1647 al 1680?
 
== Lista degli Alti Cancellieri e presidenti della Cancelleria dall'avvento dell'assolutismo nel 1680 al 1809 ==
* Conte [[Bengt Gabrielsson Oxenstierna|Bengt Oxenstierna]] (1623–1702) (dal 1685 al 12 luglio 1702, agendo<ref>esercitando di fatto la funzione.</ref> dal 1680)
** Conte [[Carl Piper]] (1647-1716) (agendo dal 12 luglio 1702 al 1705)
* Conte [[Nils Gyldenstolpe (1642–1709)|Nils Gyldenstolpe]] (1642–1709) (dal 1705 al 4 maggio 1709)
* [[Fredrik von Ehrenheim|Fredrik Wilhelm von Ehrenheim]] (1753-1828) (dal 1801 al 1809)
 
== Ritratti di alcuni dei Presidenti ==
<gallery>
image:Arvid Horn.jpg|conte feldmaresciallo [[Arvid Horn]] (1664–1742)
</gallery>
 
== Note ==
<references/>
 
== Bibliografia ==
* Lena Huldén: „Maktstrukturer i det tidiga finska 1500-talssamhället“. In: [http://www.genealogia.fi/genos/69/69_111.htm ''Genos''] Bd. 69 (1989) S. 111−118, 156–157.
* Artikel „aðall“ in: ''Ìslenzka alfræði orðabókin''. Bd. 1. Reykjavík 1990.
* ''Gyldendal og Politikens Danmarkshistorie'', ''registerbind'', bd. 16, København, 1991
 
== Voci correlate ==
* [[Riksråd]]
* [[Riksdag degli Stati]]
* [[Consiglio del Regno]]
* [[Unione di Kalmar]]
* [[Storia della Svezia]]
* [[Nobiltà svedese]]
* [[Scandinavia]]
* [[Paesi nordici]]
* [[Haandfæstning]]
* [[Sovrani di Svezia]]
* [[Consiglio privato]]
* [[Costituzione della Svezia]]
 
== Collegamenti esterni ==
* [http://runeberg.org/nfcc/0211.html Riksråd - Riksrätt sulla edizione digitalizzata di [[Nordisk familjebok]]], su [[Project Runeberg]].
 
{{Portale|Diritto|Medioevo|Storia|Svezia}}
491 877

contributi