Differenze tra le versioni di "Rosa Ponselle"

Figlia di Bernardino e Maddalena Conte, italiani immigrati da [[Caiazzo]], dal [[1915]] intraprese una breve carriera come [[cantante]] di [[Vaudeville]] insieme alla sorella maggiore Carmela (1892-1977) e successivamente studiò canto con William Thorner.
 
Debuttò come professionista al [[Metropolitan Opera House]] di [[New York]] il 15 novembre [[1918]] nel ruolo di Leonora ne ''[[La forza del destino]]'' di [[Giuseppe Verdi]] con [[Enrico Caruso]] e [[Giuseppe De Luca (baritono)|Giuseppe De Luca]] ed in dicembre è Santuzza in [[Cavalleria rusticana (opera)]] e Rezia in [[Oberon (opera)]] con [[Giovanni Martinelli]], nel [[1919]] Carmelita nella prima assoluta di ''The Legend'' di Joseph Carl Breil, canta nella [[Messa da requiem (Verdi)]] e Rachel ne [[La Juive]], nel [[1920]] canta nello [[Stabat Mater (Rossini)]], la protagonista in [[Aida]] con [[Giulio Crimi]] e [[Pasquale Amato]], canta nella [[Petite messe solennelle]] ed Elisabetta di Valois in [[Don Carlo]], nel [[1921]] Maddalena in [[Andrea Chénier (opera)]] con [[Giuseppe Danise]] ed Elvira in [[Ernani]] con [[Minnie Egener]] ed [[Angelo Badà]], nel [[1922]] Margared in [[Le Roi d'Ys]] diretta da [[Albert Wolff]] con [[Beniamino Gigli]] e [[Frances Alda]], nel [[1923]] Mathilde in [[Guglielmo Tell]] con [[Flora Perini]] e Sélika ne [[L'Africaine]].
 
Cantò ininterrottamente nel teatro newyorchese (411 rappresentazioni al Met) e in concerti fino al [[1937]], anno del ritiro, e si esibì sporadicamente in Italia ([[Teatro comunale (Firenze)|Teatro Comunale di Firenze]]) nel [[1933]] nella prima rappresentazione di [[La Vestale (Spontini)]] con [[Ebe Stignani]] e a Londra ([[Royal Opera House]]) nel [[1929]] nella ripresa di [[Norma (opera)]].
Utente anonimo