Palatinato-Neuburg: differenze tra le versioni

m
 
== Storia ==
Il Ducato del Palatinato-Neuburg venne creato nel [[1505]] come risultato della [[guerra di successione di Landshut]] ed esistette sino al [[1799]] o il [[1808]]. Dopo la cosiddetta ''Kölner Spruch'' (Verdetto di [[Colonia (Germania)|Colonia]]) il ducato venne derivato dai territori a Nord del [[Danubio]] e venne costituito per [[Ottone Enrico del Palatinato|Ottone Enrico]] e per [[Filippo del Palatinato-Neuburg|Filippo]], figlio del Vescovo [[Roberto di Frisinga]]. Durante la loro minore età, dapprima il loro nonno, [[Filippo del Palatinato-Neuburg|Filippo]], governò il Ducato sino alla sua morte nel [[1508]], e quindi [[Federico II del Palatinato|Federico II]]. [[File:Succession-landshut.png|250px|Leftright|Risultato della guerra di successione nella Baviera-Landshut]]
 
Nel [[1557]] Ottone Enrico cedette il suo ducato (il cosiddetto ''Nuovo Palatinato'') a [[Wolfgang del Palatinato-Zweibrücken]]. Il figlio maggiore di Wolfgang, Filippo Luigi, fondò nel [[1569]] la ''Linea maggiore del Palatinato-Zweibrücken-Neuburg'', dalla quale si originerà la linea del [[Palatinato-Sulzbach]] nel [[1614]]. Il Palatinato-Neuburg aderì all'[[Unione protestante]] nel [[1608]]. Nel [[1685]] la linea del [[Palatinato-Simmern]] si estinse e la [[Principe Elettore|dignità elettorale]] ed il grosso del Palatinato passarono in eredità alla linea del Palatinato-Neuburg.