Apri il menu principale

Modifiche

27 byte aggiunti ,  5 anni fa
m
WPCleaner v1.33 - Disambigua corretti 2 collegamenti - Attività, Diffusione
Nelle [[Cella elettrochimica|celle elettrochimiche]] di prima specie, in cui la reazione non può essere invertita, la corrispondenza di anodo e catodo con gli elettrodi è fissa. La cella può essere scaricata ma non ricaricata. L'anodo è negativo (cede [[Elettrone|elettroni]]) e il catodo positivo (acquista elettroni).
 
Nelle celle di seconda specie, come le [[BatteriaAccumulatore ricaricabiledi carica elettrica|batterie ricaricabili]], durante la carica l'anodo è positivo e il catodo negativo, mentre durante la scarica la polarità è invertita.
 
Con il termine ''[[elettrodo di lavoro]]'' si intende indicare un particolare elettrodo, sfruttabile nell'analisi chimica [[potenziometria|potenziometrica]], il cui [[potenziale standard di riduzione|potenziale]] varia in funzione della [[concentrazione]] di una determinata specie ionica (che rappresenta l'analita) presente in soluzione. L'''[[elettrodo di riferimento]]'' invece rappresenta l'altro semielemento galvanico che ha potenziale costante e chiude il circuito.
Esistono elettrodi per usi speciali, come i terminali per l'interfacciamento con il [[corpo umano]] nell'[[elettrocardiografia]] e nell'[[elettroencefalografia]].
 
Negli ultimi anni sono comparsi in commercio numerosi [[elettrodo a membrana|elettrodi a membrana]] in cui il potenziale di membrana è selettivo verso un determinato [[ione]] o più ioni. Detti elettrodi, ormai disponibili per [[Catione|cationi]] ed [[Anione|anioni]], misurano l'[[attività (chimica)|attività]] dello ione libero, mentre le specie a cui lo ione è legato, soprattutto quelle non ionizzate, non vengono apprezzate. A questo gruppo di elettrodi appartengono anche gli elettrodi a [[diffusione]] gassosa che consentono la determinazione di [[gas]] o specie trasformabili in gas (direttamente o mediante reazione chimica).
 
==Note==
491 192

contributi