Differenze tra le versioni di "Punzone (tipografia)"

m
Bot: sistemo didascalia immagine
m (Bot: Markup immagini (v. richiesta))
m (Bot: sistemo didascalia immagine)
[[File:Punches Fratelli Amoretti_aAmoretti a.jpg|thumb|upright=1.5|'''Punzoni tipografici di lettere latine e gotiche''']]
 
Il '''punzone''' in tipografia è un parallelepipedo in [[acciaio]], sulla cui testa è inciso in rilievo e a rovescio un segno tipografico (lettera, numero, punteggiatura, ecc...), usato per imprimere le [[Matrice (tipografia)|matrici]] di [[rame]] che fungono da stampo per la realizzazione dei [[carattere (tipografia)|caratteri mobili]], mediante colatura della [[lega tipografica]] in una [[Forma (tipografia)|forma]].
 
==Il disegno==
[[File:Counter-punch Encyclopedie 1763.jpg|thumb|left|upright=0.8|'''Contropunzone e punzone''']]
Il blocchetto è chiuso in un [[Tasso (tipografia)|tasso]] con due viti, in modo che la faccia piana sia rivolta verso l'alto.
 
 
Prima di iniziare l'incisione vera e propria, si annerisce la testa sulla fiamma e la si appoggia su un foglio di carta, per verificare che il disegno sia soddisfacente. In caso affermativo si inizia "sgrossando" la testa con limature sempre più fini.
[[File:Typefoundry 1 Encyclopedie 1763.jpg|thumb|left|upright=2.3|'''Getteria - Fabbricazione dei punzoni - da Encyclopedie, 1763''']]
 
==La rifinitura==
699 255

contributi