Studi biblici: differenze tra le versioni

f
m (ortografia)
(f)
{{F|Bibbia|ottobre 2014}}
Gli '''studi biblici''' sono lo studio accademico della [[Bibbia]] giudeo-cristiana e dei testi ad essa collegati. Nell'[[Ebraismo]] la Bibbia è costituita dalla [[Bibbia ebraica]], anche nota come "[[Tanakh]]", dall'acronimo dei nomi ebraici per le parti in cui è divisa (''[[Torah]]'', ''[[Profeti ebraici|Nevi'im]]'', ''[[Agiografi|Ketuvim]]''); nel [[Cristianesimo]] la Bibbia è tradizionalmente composta da [[Antico Testamento]] e [[Nuovo Testamento]]. Altri testi di interesse degli studiosi biblici sono gli [[apocrifi dell'Antico Testamento]], gli [[apocrifi del Nuovo Testamento]] e molti testi delle posizioni anti-nicene delle [[origini del cristianesimo]], come pure la letteratura ebraica delle origini.
 
394 474

contributi