Differenze tra le versioni di "Primo ministro"

nessun oggetto della modifica
[[File:107PalazzoChigi.jpg|thumb|upright=1.3|[[Palazzo Chigi (Roma)|Palazzo Chigi]], sede del [[Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana]], a [[Roma]]]]
Il titolo di '''primo ministro''' è quello più frequentemente utilizzato per designare il [[capo del governo]] nei sistemi dove la carica è distinta da quella del [[capo dello stato]].
Il titolo di '''primo ministro''' è quello più frequentemente utilizzato per designare il [[capo del governo]] nei sistemi dove la carica è distinta da quella del [[capo dello stato]]. Altri titoli equivalenti, usati in certi paesi, sono ''[[presidente del consiglio dei ministri]]'' (è questo il titolo usato in [[Italia]]<ref>In Italia veniva utilizzato il titolo di ''Presidente del Consiglio dei Ministri'' durante la vigenza dello [[Statuto albertino]]; in epoca [[fascismo|fascista]] il titolo fu modificato in ''[[Capo del Governo Primo Ministro Segretario di Stato]]'' con l'evidente intento di sottolineare la posizione di supremazia della carica ricoperta da [[Benito Mussolini]]; la denominazione attuale venne ripristinata con la [[Costituzione della Repubblica Italiana|Costituzione repubblicana]]</ref>), ''[[cancelliere]]'' (tipico dei paesi di [[lingua tedesca]]), ''presidente del governo'' (usato, ad esempio, in [[Spagna]], [[Russia]] e [[Slovenia]]), ''ministro presidente''<ref>[http://www.bayern.de/Politica-in-Baviera-.852.htm Lo Stato libero di Baviera], in [http://bayern.de Bayern.de].</ref><ref>Il termine originale, ad es. il tedesco ''Ministerpräsident'' ([http://dizionari.corriere.it/dizionario_tedesco/Tedesco/M/Ministerprasident.shtml voce] del [http://dizionari.corriere.it/dizionario_tedesco/ Sansoni ''online'']), non ha una traduzione letterale perfetta e corrisponde a ''presidente del Consiglio'', ''primo ministro'' o, negli Stati federati, ''presidente del Land''.</ref><ref>Il titolo è usato in tutti i lander tedeschi fuorché le tre città stato dove il capo del governo è denominato ''Regierender Bürgermeister'' (a [[Berlino]]), ''Bürgermeister und Präsident des Senats'' (a [[Brema (città)|Brema]]) e ''Erster Bürgermeister'' (ad [[Amburgo]])</ref> (usato, ad esempio, nei [[Paesi Bassi]] e nei [[Länder]] [[Germania|tedeschi]] e [[austria]]ci), ''[[ministro di stato]]'' ecc. Peraltro, il termine (o la sua forma abbreviata ''[[premierato|premier]]'', dal francese ''premier ministre'') è usato, in modo non ufficiale, anche quando il titolo ufficiale è un altro.
 
== Caratteristiche e competenze ==
Oltre che nel governo centrale ci può essere un primo ministro anche negli stati di una [[Stato federale|federazione]] o in altri governi subcentrali. Sono inoltre, per certi versi, assimilabili ad un primo ministro i capi dell'esecutivo di enti territoriali (ad esempio i [[sindaco|sindaci]]) quando sono eletti dall'assemblea rappresentativa dell'ente (mentre, quando sono eletti direttamente dal [[corpo elettorale]], la loro figura è paragonabile a quella del presidente di una [[repubblica presidenziale]]).
 
Alle dipendenze del primo ministro è posta un'organizzazione amministrativa, variamente denominata (''ufficio del primo ministro'', ''presidenza del consiglio dei ministri'', ''cancelleria'', ''ministero di stato'' ecc.), strutturata analogamente ad un ministero, che lo supporta nell'esercizio delle sue funzioni, svolge attività di raccordo tra i vari [[dicastero|dicasteri]] e supporta il funzionamento del consiglio dei ministri. Il primo ministro, inoltre, può mantenere a sé la titolarità di uno o più portafogli ministeriali, temporaneamente (''ad interim'') o in modo stabile.
 
== Nomina e mandato ==
In molti ordinamenti sono presenti uno o più ''vice primi ministri'' (o, secondo la terminologia utilizzata, ''vice presidenti del consiglio dei ministri'', ''vice cancellieri'', ''vice presidenti del governo'' ecc.) che sostituiscono temporaneamente il primo ministro in caso di assenza o impedimento, quali [[vicario|vicari]], e lo coadiuvano nell'esercizio delle sue funzioni. Peraltro in molti casi il titolo, di solito attribuito ad un membro del governo che svolge anche funzioni di ministro, ha più che altro lo scopo di dare visibilità a leader di partiti o correnti di partiti che sostengono il governo.
 
== Denominazioni equivalenti ==
== Dicastero del primo ministro ==
Il titolo di '''primo ministro''' è quello più frequentemente utilizzato per designare il [[capo del governo]] nei sistemi dove la carica è distinta da quella del [[capo dello stato]]. Altri titoli equivalenti, usati in certi paesi, sono ''[[presidente del consiglio dei ministri]]'' (è questo il titolo usato in [[Italia]]<ref>In Italia veniva utilizzato il titolo di ''Presidente del Consiglio dei Ministri'' durante la vigenza dello [[Statuto albertino]]; in epoca [[fascismo|fascista]] il titolo fu modificato in ''[[Capo del Governo Primo Ministro Segretario di Stato]]'' con l'evidente intento di sottolineare la posizione di supremazia della carica ricoperta da [[Benito Mussolini]]; la denominazione attuale venne ripristinata con la [[Costituzione della Repubblica Italiana|Costituzione repubblicana]]</ref>), ''[[cancelliere]]'' (tipico dei paesi di [[lingua tedesca]]), ''presidente del governo'' (usato, ad esempio, in [[Spagna]], [[Russia]] e [[Slovenia]]), ''ministro presidente''<ref>[http://www.bayern.de/Politica-in-Baviera-.852.htm Lo Stato libero di Baviera], in [http://bayern.de Bayern.de].</ref><ref>Il termine originale, ad es. il tedesco ''Ministerpräsident'' ([http://dizionari.corriere.it/dizionario_tedesco/Tedesco/M/Ministerprasident.shtml voce] del [http://dizionari.corriere.it/dizionario_tedesco/ Sansoni ''online'']), non ha una traduzione letterale perfetta e corrisponde a ''presidente del Consiglio'', ''primo ministro'' o, negli Stati federati, ''presidente del Land''.</ref><ref>Il titolo è usato in tutti i lander tedeschi fuorché le tre città stato dove il capo del governo è denominato ''Regierender Bürgermeister'' (a [[Berlino]]), ''Bürgermeister und Präsident des Senats'' (a [[Brema (città)|Brema]]) e ''Erster Bürgermeister'' (ad [[Amburgo]])</ref> (usato, ad esempio, nei [[Paesi Bassi]] e nei [[Länder]] [[Germania|tedeschi]] e [[austria]]ci), ''[[ministro di stato]]'' ecc. Peraltro, il termine (o la sua forma abbreviata ''[[premierato|premier]]'', dal francese ''premier ministre'') è usato, in modo non ufficiale, anche quando il titolo ufficiale è un altro.
Alle dipendenze del primo ministro è posta un'organizzazione amministrativa, variamente denominata (''ufficio del primo ministro'', ''presidenza del consiglio dei ministri'', ''cancelleria'', ''ministero di stato'' ecc.), strutturata analogamente ad un ministero, che lo supporta nell'esercizio delle sue funzioni, svolge attività di raccordo tra i vari [[dicastero|dicasteri]] e supporta il funzionamento del consiglio dei ministri. Il primo ministro, inoltre, può mantenere a sé la titolarità di uno o più portafogli ministeriali, temporaneamente (''ad interim'') o in modo stabile.
 
== Note ==
Utente anonimo