Bassa tensione: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(aggiunto un appendice sui valori normalizzati secondo gli standard di wikipedia poiché prima era troppo regionalizzato (italocentrico) ed un apendice sulla distribuzione secondaria)
Nessun oggetto della modifica
{{S|tecnologia}}
La '''bassa tensione''' viene utilizzata nella maggior parte degli impianti elettrici privati, sia in ambito civile che industriale come pure nelle reti di distribuzione secondaria. Circuiti a bassa tensione possono essere alimentati mediante tensioni > 50 e ≤ 1000 V corrente alternata oppure > 120 e ≤ 1500 V corrente continua, tra i poli o tra i poli e la terra. Questi valori consentono di avere delle correnti relativamente basse (rispetto alla bassissima tensione) e una maggiore sicurezza (rispetto alla media e all' alta tensione dove sussiste il rischio di archi voltaici), ciò nonostante la bassa tensione può essere molto pericolosa.
 
==Definizione==
Utente anonimo