Differenze tra le versioni di "Azrael"

13 byte aggiunti ,  6 anni fa
m
smistamento lavoro sporco e fix vari
(WP:CULTURA, questa roba qui non c'entra niente)
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
 
== Nella tradizione ebraica e cristiana ==
{{F|religioneentità spirituali|ottobre 2010|L'intera sezione sembra esporre teorie di sincretismo, ma non sono esplicate singolarmente. Il risultato è che è incomprensibile in alcune sue parti e inaffidabile in generale - e che sarebbero gli alti spiriti di Aronne?}}
Azrael fu inizialmente conosciuto dalla tradizione ebraica come Azra e scriba nel corso dell'[[esilio babilonese]] e del secondo [[Tempio di Gerusalemme]].
 
 
È responsabile della separazione dell'[[anima]] dal corpo e di lui parla il [[Corano]] alla [[sura]] XXXII (La sura della prostrazione), [[Ayat|versetto]] 11, che dice:
{{quoteCitazione|Dì: "Vi farà morire l'Angelo della Morte, a voi preposto, poi al vostro Signore sarete ricondotti"|trad. di [[Alessandro Bausani|A. Bausani]]}}
 
Nella mitologia islamica è raffigurato come il più astuto e saggio degli arcangeli. Una storia afferma che Allah avrebbe chiesto ai quattro arcangeli ([[Arcangelo Michele|Michele]], [[Arcangelo Gabriele|Gabriele]], [[Uriel]] e Izrāʿīl) di raccogliere sette manciate di terra dalla base dell'[[Albero della vita (Eden)|Albero della Vita]] nel [[Giardino dell'Eden]]. Essi capirono che solo tre di loro avrebbero potuto presentarsi al Signore con due manciate, mentre l'ultimo avrebbe potuto prendere solo una manciata. Michele e Uriel immediatamente iniziarono a discutere su chi avrebbe dovuto portare due manciate, e chi avrebbe dovuto portarne solo una. Gabriele cercò di mediare tra i due, ma fu distratto anche lui dalla polemica in corso, consentendo così a Izrāʿīl di prendere da solo le sette manciate di terra che mise successivamente in una borsa portandole ad Allah.
1 169 313

contributi