Differenze tra le versioni di "Editoria accademica"

m (Bot: sintassi dei link e modifiche minori)
 
== La crisi della comunicazione scientifica ==
{{vedi anche|Crisi dei prezzi dei periodici accademici}}
=== Le origini e le cause ===
=== Origini e cause della crisi===
La crisi cominciò a venire in superficie nei primi anni Settanta, quando gli interessi dell'industria editoriale presero a bersaglio le [[riviste scientifiche]] . I prezzi dei periodici iniziarono a salire rapidamente sino a raggiungere costi insostenibili per le biblioteche, che rappresentano il principale target di riferimento per l’editoria accademica.
 
La diminuzione, relativa ma anche assoluta, del potere di acquisto da parte del principale acquirente, pone quindi il settore dell’editoria accademica in un momento di particolare complessità , caratterizzato da un rapido mutamento delle politiche editoriali, quello della pubblicazione esclusiva di opere prestigiose, che garantiscano cioè un mercato sicuro, onde evitare di lavorare in perdita<ref> {{cita libro|nome=Mauro|cognome=Guerrini|titolo=La biblioteca spiegata agli studenti universitari|anno=2012|editore=Editrice Bibliografica|città=Milano|ISBN=9788870757231.}}</ref>
 
=== Le strategieStrategie ===
Negli anni 90 , la consapevolezza delle opportunità offerte dall'avvento delle nuove tecnologie informatiche, nella creazione e nella diffusione del sapere e nella modalità stessa di fare ricerca , ha avviato tante iniziative e progetti innovativi, nel mondo della ricerca e delle biblioteche , con l'ambizione di migliorare , se non sostituire , l'attuale sistema di diffusione dell’informazione scientifica.
 
Utente anonimo